IL NEO SINDACO AIROLDI: ”INTROBIO VA RISPETTATA, GUERRA AI TEPPISTELLI”



Benedizione (ed ecco l’effetto Grillo) che è andata in diretta streaming su Youtube. Questa la parte "pittoresca" della procedura di insediamento, il resto ha visto un Adriano Airoldi molto lanciato e pieno di energia, che ha regalato la sua fascia di primo cittadino al sindaco uscente Fernando Rupani il quale l’ha dedicata a suo padre. Airoldi nel discorso di insediamento ha chiesto pazienza: "lasciateci fare la gavetta prima di iniziare con il lavoro serio" ha detto il neo sindaco,

"ognuno ha un suo ruolo, io farò il sindaco, altri faranno gli assessori, i consiglieri sia di maggioranza e di minoranza ma dobbiamo chiarire da subito che non siamo qui per comandare il paese ma per essere comandati dal paese".  

Dopo aver elencato tutti i sindaci introbiesi nella storia del dopoguerra da Cademartori a Rupani, Airoldi ha parlato delle linee guide della sua amministrazione che prevedono tre punti fondamentali:  ordine, pulizia e trasparenza, e per questo ha chiesto l’aiuto e la collaborazione della popolazione.   

"Introbio va rispettata, non possiamo permettere che il paese venga danneggiato come sta succedendo da qualche tempo da una banda di teppistelli, certi gesti non verranno tollerati" ha detto Airoldi che ha concluso il suo discorso annunciando l’installazione di una tensostruttura per le manifestazioni estive e invitando tutti ad essere critici con l’amministrazione ma anche tolleranti: "se qualche volta sbaglieremo perdonateci" ha detto.   

Vicesindaco della gestione Airoldi sarà Lino Artusi che farà anche l’assessore all’edilizia privata e pubblica, cimitero, attività produttive, ambiente e territorio. Serena Artusi invece sarà l’assessore alla contabilità pubblica e finanze. Le altre deleghe sono rimaste in mano al sindaco Airoldi che però ha subito chiarito che intende dare dei "compiti" a tutti i membri della maggioranza nei settori nei quali sono più "pratici".   

Così Introbio vedrà Elio Spotti interessato alle attività produttive, Cesare Tantardini alla protezione civile, Domenico Arrigoni alla cultura e parchi pubblici, Nadia La Vecchia alla cultura e il turismo mentre Franco Cominciali sarà il riferimento per quanto riguarda lo sport e le manifestazioni ricreative.

Airoldi ha annunciato che si terrà lo stipendio da sindaco (circa 1400 euro mensili) ma che in certe circostanze potrebbe utilizzare i suoi emolumenti per "dare una mano al paese". Dai banchi della minoranza è arrivato un "in bocca al lupo" per la gestione da parte di Fabio Brini e un augurio di buona amministrazione da Memi Mascheri che ha annunciato anche il turn over nel suo incarico di consigliere "per dare l’opportunità ai giovani di iniziare ad avvicinarsi alla politica".  

A fine consiglio, il numeroso pubblico presente in sala (compreso il maresciallo della caserma dei Carabinieri di Introbio Antonio De Vincenzo) si è fermato a chiacchierare con il nuovo sindaco e i consiglieri appena insediati.     

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno: 2014
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30