ALPINISMO: UN ANNO DALLA TRAGICA MORTE DI MARCO ”BUTCH” ANGHILERI



Nell’ampio lavoro di Federico Magni, viene descritto l’ambizioso progetto dello scalatore lecchese (conosciutissimo anche in Valsassina): la prima conquista da solo e in invernale della mitica  “Jori Bardill”. Come viene ricordato sul ‘Giorno‘, Anghileri “è volato via a pochi metri dal successo, quando probabilmente stava ancora scalando sugli ultimissimi tiri della Chandelle”. Il padre Aldino – a sua volta notissimo uomo di montagna – lo attendeva a Chamonix, ma il corpo di Anghileri venne recuperato il 17 marzo alla base del Pilone.

Aveva 41 anni; ha lasciato moglie e due figli; il funerale nella Basilica di San Nicolò a Lecco ha segnato una pagina triste e dolorosa per l’alpinismo di Lecco e non solo.

BUTCH 1 ANNO PAG GIORNO http://lecconews.lc/wp/wp-content/uploads/2014/03/FUNERALI-BUTCH-9.jpg

 

 

 

 

 




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALSASSINA, CHI HA RAGIONE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO