ESINO: ALLA SCOPERTA DELLA CASA DI ACCOGLIENZA PER I MIGRANTI



ESINO LARIO – Le polemiche sull’arrivo di nuovi profughi nel piccolo paese lariano si fa sempre più accese. Ma ora, a prendere posizione, è Antonio Imbriano, amministratore di Antropos, che ha condotto i colleghi de Il Giorno a una visita guidata all’interno della struttura da lui stesso trasformata in residenza psichiatrica e pronta ad accogliere eventuali nuovi arrivi.

“Qui di persone ce ne stanno più di cento – dichiara Imbriano, come si legge sull’edizione odierna del quotidiano locale -. Ci sono servizi e spazio a sufficienza per tutti, oltre alla palestra, ai giardini e alle cucine. Insomma, quale struttura migliore per accogliere i bisognosi?”. Molti esinesi, però, non concordano su questa affermazione, in quanto non si sentono al sicuro e protetti nella piccola comunità in cui vivono da sempre. “Non c’è nessun rischio per i residenti – assicura Imbriano -. Non ci sono mai stati tafferugli né problemi di sorta legati ai profughi e, a maggior ragione, la nostra struttura è attrezzata con tutti gli strumenti necessari anche all’assistenza psicologica”.

Leggi l’articolo completo de Il Giorno

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO