UNA SETTIMANA AL “GIIR DI MONT”. SENZA BURGADA, NON MANCHERANNO COMUNQUE I GRANDI ATLETI



PREMANA -Tra una settimana esatta, domenica 26 luglio andrà in scena il Giir di Mont e in questi ultimi giorni l’elenco dei big in griglia di partenza si è arricchito di presenze di prestigio per quella che in definitiva si può considerare una vera senatrice della corsa in montagna, o meglio… in cielo.

Ionut Zinca del Team Valetudo vinse a Premana due anni fa e, vista l’assenza quest’anno del campione catalano Jornet Burgada, il rumeno si candida fin d’ora al bis personale, coadiuvato anche dal connazionale Istvan Szabolcs che in terra lombarda si portò a casa la Mini SkyRace del Giir nel 2012 e dal bresciano Gianfranco Danesi.

podioTra i dodici alpeggi di Valvarrone, Valsassina e Valfraina e su fino agli oltre 2.000 metri della Bocchetta Larecc, il Team La Sportiva porterà il capitano Michele Tavernaro che in questa stagione ha centrato podi di livello – si vedano le prove della serie La Sportiva Mountain Running Cup disputate fino ad oggi – e al Giir di Mont intenderà centrare la piazza migliore. Assieme a Tavernaro, per il Team La Sportiva gareggeranno anche Paolo Bert, grande protagonista nelle prime prove del circuito, il neo campione spagnolo di corsa in montagna Pere Rullan Estarelles e i vari Longo, Varesco, Giovannelli e Caballero Ortega.

Stefano Butti e il runner di casa Mattia Gianola terranno alti i colori Crazy Idea insieme ai compagni Tacchini, Pierantoni e Pintarelli, mentre per il Team Salomon hanno già confermato la propria presenza Micha Steiner e Mirco Berner.

Sebbene lui stesso abbia ammesso di non avere il percorso del Giir di Mont tra i “preferiti”, il marocchino specialista delle discese veloci e più volte campione nazionale lunghe distanze Zaid Ait Malek, pronto a partire per Premana, ma al momento bloccato in Marocco per problemi burocratici rappresenta di certo un big da considerare nella griglia della gara del 26 luglio e la lista di atleti degni di nota si allunga con Pavel Brydl (CZE), Daniel Garcia Gomez (SPA), Es Tressider (GBR) e Roberto Delorenzi che lo scorso anno ha vinto la Mini SkyRace di Premana.

giirAttesi al via anche Gabriele Abate, specialista della corsa in montagna, che a Premana proverà ad ‘allungare’ la distanza ed il nove volte campione del mondo di canottaggio Franco Sancassani.

Per quanto riguarda la prova femminile occhi puntati sulle stelle del Team Valetudo Emanuela Brizio – vincente nel 2007 – Denisa Dragomir e Debora Cardone, che se la dovranno vedere con le ladies degli altri squadroni come Raffaella Rossi (Crazy Idea), Lara Mustat e Chiara Gianola (La Sportiva) o la rientrante Silvia Serafini (Salomon), prima al Giir di Mont del 2013, assieme alle compagne di team Martina Valmassoi, specialista delle skialp, e l’australiana Lucy Bartholomew.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO