ABUSO EDILIZIO? PARTE DELLA MINORANZA: “UNA VERGOGNA PER PARLASCO”



PARLASCO – Riceviamo e pubblichiamo un atto d’accusa firmato da due dei tre consiglieri di opposizione in Comune a Parlasco, rivolto al titolare della delega all’edilizia e urbanistica e relativo a quello che gli esponenti della minoranza definiscono senza mezze misure “Un abuso edilizio per il quale ora si chiede una sanatoria. A casa dell’Assessore-imprenditore.

Ecco il comunicato diffuso oggi:

L’ASSESSORE ALL’EDILIZIA E L’ABUSO: UNA VERGOGNA PER PARLASCO
Commettere un abuso edilizio nel Comune dove si ricopre la carica di assessore con delega specifica all’edilizia e urbanistica ci pare un fatto grave che non può restare senza conseguenze. Non è in gioco né l’onestà intellettuale del professionista interessato (si può sbagliare tutti) né l’estrema utilità dell’opera in costruzione che potrebbe ampliare gli orizzonti turistico-ricettivi di Parlasco dopo uno stop ai lavori durato troppi anni. Ma ci deve essere un’etica della politica anche nei comuni di piccole dimensioni. Le figure degli assessori-imprenditori nello stesso comune dove rivestono cariche pubbliche non dovrebbero esistere, al di là delle normative più o meno tolleranti e chiare.

Siamo sconcertati per il fatto grave accaduto, per l’indifferenza di un Sindaco che siede in Giunta con un assessore esterno in queste condizioni, per il comportamento degli organi di vigilanza e tecnici chiamati in causa. Siamo ancora in uno Stato di diritto e riteniamo anche con qualche regola morale. L’Amministrazione comunale di Parlasco non può accettare in modo indifferente tutto ciò, chiediamo ancora una volta un atto di dignità del Sindaco e un suo intervento sulla vicenda.

L’intervento edilizio si riferisce a un immobile in Località Prato Solaro di Parlasco di proprietà dell’Assessore che verrà adibito a struttura ricettiva. Dopo l’avvio dei lavori senza i necessari titoli edilizi previsti i consiglieri di minoranza hanno presentato un’interrogazione e chiesto chiarimenti. Nessuna risposta ufficiale fino a quando veniamo a conoscenza della presentazione in comune di una DIA di compatibilità, ovvero l’ammissione di colpa per un abuso edilizio per il quale ora si chiede una sanatoria.

Il tutto a casa dell’Assessore-imprenditore.

Antonia Soggetti
Fernando De Giambattista

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2015
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31