“VIENI IN SIRIA A COMBATTERE!” CONTATTATO DA UN SOLDATO DELL’ISIS, L’IMAM ORA A LECCO LO DENUNCIA



LECCO – “Vieni in Siria a combattere o ti ammazzo. Convertiti e vieni a combattere”. Anche con queste minacce Monsef El Mkhayar, 21enne foreign fighter che si troverebbe nello Stato islamico, convinceva i suoi contatti musulmani a combattere per la causa dell’isis. A smascherarlo e portare all’attenzione della polizia le sue azioni sono state però le denunce da altri fedeli di Allah, tra cui l’imam di Chiuso Usama El Santawy.

> CONTINUA A LEGGERE su
link-lecconews

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO