L’ADDIO A CARLA PENSOTTI, SCOMPARSA A 47 ANNI. CASARGO SI STRINGE INTORNO A “QUELLA BRAVA PERSONA DEL COMUNE”



CASARGO – Grande commozione all’estremo saluto a Carla Pensotti, dipendente del Comune di Casargo deceduta davvero prematuramente (47enne) dopo una lunga battaglia contro la grave malattia che l’aveva colpita nove anni fa. Lavorava all’Ufficio di Segreteria del municipio, ha affontatato il dolore e la morte con grande dignità e fede. Molto devota alla Madonna del Carmine di Casargo, è stata assistita negli ultimi giorni dalle sorelle Anna e Amedea e dalla mamma Luisa

Ai suoi funerali sono state tante le testimonianze di affetto e di rispetto verso quella che tutti hanno definito “una brava persona, disponibile, davvero speciale”. Il futuro arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini, in pellegrinaggio mariano personale al momento in Alta Valsassina, molto sensibile ha notato il funerale e ha voluto benedire la bara, come un semplice parroco, insieme a don Bruno Maggioni.

FUNERALI PENSOTTI DON BRUNO E DELPINI - Copia

Le più sentite condoglianze vanno alla sorella Anna ed al cognato Giacomo dalla redazione e direzione di Valsassinanews.

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...