DOPO LA MORTE DELL’AGENTE PISCHEDDA, IN PROCURA L’INDAGINE CON I DUBBI SULLA GESTIONE DEI SOCCORSI



Pischedda Francesco 1P DIVISALECCO – Tempi di intervento e scelta delle cure durante l’emergenza. I dubbi di quelle tragiche ore d’agonia per il poliziotto Francesco Pischedda sono finiti in Procura della Repubblica, a Lecco.

L’agente cadde dal cavalcavia della SS36 a Colico inseguendo un sospettato nel febbraio scorso, dopo undici mesi le indagini della Mobile di Lecco sono al vaglio del magistrato inquirente Paolo Del Grosso.

> CONTINUA A LEGGERE su
link-larionews

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

INTROBIO/RISCHIO TANGENZIALE COSA FARE ADESSO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina