DIFFERENZIATA/LETTERA DA INTROBIO: “A NOI TURISTI SI RISPONDE CON ORECCHIE DA MERCANTE”



Spettabile redazione, la presente per sollevare i dubbi inerenti la raccolta differenziata nel comune di Introbio. Proprietario da molti anni di una seconda casa in paese, ho negli anni passati sollevato più volte con i precedenti sindaci, l’impossibilità di chi come me recandosi in valle esclusivamente nei fine settimana (quando va bene) di poter aderire al calendario di raccolta differenziata del comune.

Non solo, evidentemente non risulta possibile esporre i contenitori che risulterebbero abbandonati sulla via per almeno sette giorni, ma addirittura al contrario di quanto avviene per esempio nel mio luogo di residenza, dove la piattaforma ecologica è disponibile per il conferimento 7 gg su 7, ad Introbio si ritiene di poter svolgere il servizio due mezze giornate alla settimana???

Ora evidentemente questi problemi non sono a carico degli amministratori all’atto del versamento della TARES, che viene richiesta per un servizio annuale, quando nella sostanza chi non è residente al massimo ne usufruisce per tre mesi all’anno, ma ancora di più chi per esempio ha 50 mt di giardino si vede costretto a caricarsi in macchina i residui vegetali dello sfalcio, per conferirli nel luogo di residenza, abbiamo così da lamentare l’inciviltà di chi frequenta la valle…..ma se non si dà la possibilità ai “turisti” di smaltire i rifiuti in maniera corretta, è impossibile che la situazione cambi.

Con la consapevolezza che nonostante questa mia, chi di dovere farà orecchie da mercante,
porgo cordiali saluti

Lettera firmata

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK