E DEJAN UNÌ IN MATRIMONIO ELISABETTA E IRIS, SPOSE A CREMENO



CREMENO – Le unioni civili possono essere celebrate come noto anche da persone “normali”, purché autorizzate dall’amministrazione comunale di competenza. Come nel caso di sabato, quando Dejan – barista di un noto locale, molto conosciuto sull’Altopiano, ha concretizzato nella sala consiliare di Cremeno la volontà di unirsi della valsassinese Elisabetta (28 anni) e di Iris, sua compagna 29enne originaria di Fortaleza in Brasile.

Emozionate, hanno compiuto il “rito” (nella foto in copertina) di versare in un vaso della sabbia di diverso colore, per simboleggiare l’unione indissolubile della coppia. Il tutto, davanti alla persona che le ha fatte conoscere (il barman, appunto).

E dopo il “sì” e le formalità civili, spazio ai festeggiamenti con amici e parenti, il riso lanciato fuori dal municipio, la torta e quant’altro. Si è trattato della prima unione civile tra donne nella storia del Comune di Cremeno.

RedAlt

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...