NON SI APRE IL PARACADUTE DI EMERGENZA, PRECIPITA DA 50 METRI E MUORE



MONTE MUGGIO – Si è trovato in difficoltà improvvisamente – per motivi non ancora chiariti – e non è riuscito ad aprire il paracadute di emergenza il 31enne aretino appassionato di parapendio morto nel pomeriggio di oggi dopo essere precipitato per 50 metri circa all’Alpe Chiaro, sul Monte Muggio.

Iscritto da qualche settimana a una scuola di volo, oggi stava sorvolando Giumello quando è avvenuto il tragico incidente. La caduta è stata drammatica, diretta e senza scampo: il 31 enne toscano è morto sul colpo; sanitari e carabinieri intervenuti sul posto hanno potuto solo constatarne il decesso.

Successivamente, la salma dello sfortunato di Arezzo da tempo residente a Milano è stata elitrasportata a Lecco dal mezzo di soccorso del 118 di Sondrio e ora è nella camera mortuaria dell’ospedale cittadino ‘Alessandro Manzoni’.

In copertina immagine tratta dalla rete e riferita solo alla località dell’incidente




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

EMERGENZA CORONAVIRUS: TI BASTANO I SOLDI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO