IL ‘NAMELESS’ AD ANNONE, GLI ORGANIZZATORI LECCHESI RESTANO NEL LECCHESE. E A PIANGERE È SOLO LA VALSASSINA



ANNONE BRIANZA – Prima Lecco, per due anni non particolarmente fortunati; poi la Valsassina con un lustro in crescita esponenziale fino ad arrivare alla “saturazione” (fisica) del posto. Infine la necessità di ampliare gli spazi, per aumentare spettatori e dunque business.

Questa l’evoluzione tutta lecchese del Nameless, un Festival musicale che non a caso si potrebbe tradurre come dell’Innominato – di manzoniana memoria dunque. Un progress che ora vede la nostra Valle “scippata” ma in qualche mosura pure parzialmente consapevole e “attiva” nel farsi portar via l’evento….

L’ARTICOLO COMPLETO QUI:

IL ‘NAMELESS’ AD ANNONE, E GLI ORGANIZZATORI LECCHESI RESTANO NEL LECCHESE




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO