EVADE DI NOTTE DAI DOMICILIARI A PAGNONA, ARRESTATO. “ERO ANDATO A VISITARE I PARENTI AL CIMITERO”



PAGNONA – “Evade” nottetempo dagli arresti domiciliari a Pagnona ma viene beccato dai Carabinieri, ai quali dichiara per giustificarsi di essersi recato “a visitare le tombe dei parenti, al cimitero”.

In mattinata il giudice del tribunale di Lecco Enrico Manzi ha convalidato l’arresto, come richiesto dal VPO Mattia Mascaro, rimandando ancora ai domiciliari il 38enne individuato fuori dalla sua abitazione dagli uomini dell’Arma.

Nella direttissima di oggi la decisione di riassegnargli la misura cautelare; il prossimo 8 ottobre il processo per l’originale “evasione” dal domicilio del valsassinese.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, CHE FINE HA FATTO ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO