NUBIFRAGIO DI CASARGO, LETTERA DI UN RESIDENTE: “LA MANCATA MANUTENZIONE NON PERDONA. BRAVI PASQUINI E IL SUO GRUPPO”



Inanzitutto complimenti per i vostri articoli su Valsassinanews.
Mi chiamo Massimiliano Acerboni, 44 anni sono residente nel comune di Casargo, sposato con due figli e consigliere della Proloco di questo comune.

In questi due giorni il nostro comune è stato severamente colpito da un evento eccezionale, però per conto mio la mancata manutenzione ordinaria degli alvei delle nostre valli purtroppo non perdona.

Il senatore Paolo Arrigoni è venuto a trovarci alla scuola alberghiera di Casargo e ci fa molto piacere perchè ci fa da portavoce con i ministri con sede in Roma, sperando che da laggiù come gli ho detto, arrivino fondi concreti e soprattutto opere per consolidare anche la piu piccola valletta – da cui come bene avete fatto vedere si è scaricata la potenza distruttiva.

Fortunatamente anche questa volta qualcuno ha guardato come si suol dire “giù”, perchè come già accaduto anche nei nostri comuni limitrofi non ci è mai scappato il ferito o addirittura il morto…

Ringrazio veramente di cuore il nostro neo eletto sindaco Antonio Pasquini, perchè in poche settimane del suo mandato ha dovuto affrontare un lavoro apocalittico e in due giorni ha fatto veramente l’impossibile vista la situazione catastrofica creatasi per la purtroppo mancata prevenzione delle nostre valli: in poche ore grazie anche a molti volontari e la collaborazione di tutti, ha già sgomberato quasi tutti i detriti portati a valle.

Io sono stato colpito da questa alluvione ,si lavora per riportare allo splendore la nostra Valle perchè ogni volta che facciamo una festa c’è molta partecipazine da parte dei villeggianti e noi ne siamo fieri, i numeri parlano da soli..!

Concludo ringraziando per primo il nostro sindaco Antonio, tutto il suo gruppo, i volontari, i pompieri, Croce Cossa di Premana-Olgiate-Casatenovo, la scuola alberghiera di Casargo come le altre strutture di accoglienza, le imprese del territorio per la rimozione dei detriti, tutte le autorità di sicurezza (che però, permettetemi, vorrei vedere non solo sulle auto bensì più a contatto con la gente, perché quello che conta in queste situazioni è propio il contatto diretto con le persone: basta veramente poco per sollevare l’umore in situazioni simili…

Buon lavoro a tutta la redazione

Massimiliano Acerboni
Casargo

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO