IL SOCCORSO ALPINO RICORDA KLAUS E ZEUS, COMPAGNI A QUATTRO ZAMPE



MILANO – Nella Giornata internazionale del cane, il 26 agosto, il soccorso alpino dedica un pensiero agli amici a quattro zampe che condividono la loro vita con le donne e gli uomini del Cnsas. Tra cane e conduttore, le due componenti essenziali di quella che viene definita “unità cinofila”, si stabilisce un rapporto speciale: non solo vivono insieme, fianco a fianco, ma condividono la formazione, le esercitazioni e soprattutto il soccorso in tutta la regione. Sono fondamentali per il buon esito dell’intervento, sempre in prima fila nelle situazioni di emergenza.

“Un ricordo speciale – fanno sapere i soccorritori – va a Klaus e Zeus, scomparsi di recente: Zeus (nella foto a destra) ci ha lasciati proprio domenica. Klaus (nelle immagini in copertina e in basso), un border collie, ha cominciato nel 2008 accanto a Maurizio, nella VI Orobica, specializzati entrambi nella ricerca in valanga. Zeus, un labrador, ha lavorato in tandem con Giulio, bresciano della IX Speleologica, nella ricerca in superficie. Maurizio continuerà con Maia, pastore belga malinois, in valanga e in superficie”.

Quelle di Klaus e Maurizio, di Zeus e Giulio sono solo due delle numerose storie di cui è fatto il Cnsas. Tante altre restano, per ora, nel silenzio, ma anche a loro va tutta la nostra gratitudine.

 

Tags: , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO