MANCA MATERIA PRIMA? ECCO “LIEVITO CHALLENGE” COI GIOVANI DELLE MEDIE



CREMENO – “Visto che per Valsassinanews scrivete i diari dalla quarantena – ci scrive una lettrice –, in Valle va segnalata la classe 2c della scuola media di Cremeno, che si sta cimentando nella lievito challenge“.

Ecco di che si tratta: “Data la mancanza di lievito al supermercato, l’insegnante di scienze ha lanciato l’idea di imparare a produrre a casa il lievito madre e la risposta dei ragazzi è stata molto positiva“. Come testimoniano le foto pubblicate in questa pagina.

I ragazzi impegnati (ovviamente da casa) sono 19, stanno facendo l’esperimento con gli ingredienti elencati in  calce all’articolo; alcuni stanno provando variazioni sul tema (c’è chi ha usato come starter il fondo di una birra non filtrata, che contiene quindi ancora del lievito sul fondo, chi sta provando a fare una coltivazione parallela aggiungendo zucchero a ogni rinfresco per paragonare il grado di lievitazione; c’è poi chi è riuscito a trovare il lievito al supermercato e con lo stesso procedimento descritto sopra sta tenendo “viva” la pasta lievitata e chi ha ereditato della pasta madre dai parenti e sta paragonando gli sviluppi della pasta ereditata e di quella che hanno preparato loro.

Ogni giorno mandano spontaneamente le foto dei lieviti e degli sviluppi che notano (formazione di bollicine, formazione di una crosticina in superficie, cambi di consistenza). Anche alcune delle mamme di stanno divertendo in questo esperimento” conclude l’autrice della lettera arrivata alla nostra redazione.

 

Per notizie e suggerimenti come quello giunta in quest’occasione, scrivete al nostro indirizzo e mail. Saremo lieti di darne conto su VN.

LA “RICETTA”
100 gr farina, 50 ml acqua e un cucchiaino di miele (o pezzetti di frutta macinata).
Il principio scientifico è quello di “intrappolare” i lieviti e batteri presenti nell’aria, dando loro nutrimento prima con zuccheri semplici (miele o fruttosio) e poi con la stessa farina. Ogni due giorni il composto va rinfrescato con un po’di acqua e farina, perché vengono man mano mangiati dai microrganismi. In 3 settimane si ha il lievito madre.

RedAlt

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA LETTERA DEL "CORVO"

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930