PONTE ROSSIGA, TAGLIO DEL NASTRO E FINE DI INTERMINABILI DISAGI



CORTENOVA – Taglio del nastro per il ponte sul torrente Rossiga a Cortenova, gesto simbolico che ricuce dopo un anno di lavori la Provinciale 62 della Valsassina.

Per la struttura, decisamente più performante della precedente, si è scelto “un ponte in ferro perché la Valsassina lavora il ferro, una struttura solida ma che non toglie il senso di apertura sul territorio” spiega l’ingegner Angelo Valsecchi della Provincia di Lecco. Degni di nota anche i due marciapiedi separati dalla carreggiata per la massima sicurezza dei pedoni.

Per la prefettura il ponte è “punto di incontro in un territorio che ha bellezze ma anche fragilità” mentre l’assessore regionale Terzi evidenzia come questa nuova opera “permetterà di sviluppare l’economia permettendo ai cittadini di restare nel proprio territorio, e sarà d’aiuto al turismo“.

All’inaugurazione presenti il sindaco Sergio Galperti di Cortenova e tutti i colleghi della Valsassina, il presidente della Comunità Montana Fabio Canepari, il presidente della Provincia Claudio Usuelli e dalla regione l’assessore Claudia Maria Terzi, il sottosegretario Antonio Rossi e il consigliere Mauro Piazza. Un sindaco anche il primo ciclista ad attraversare il ponte, un infreddolito borgomastro di Introbio Adriano Airoldi.




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO