RESIDENTE DI PASTURO “PRIGIONIERO DI NEVE E GHIACCIO” VICINO AL CENTRO ACCUSA IL MUNICIPIO E CHIAMA I CARABINIERI



PASTURO – La storia è quella di Ermanno Corti, 57enne lecchese, residente dal 2003 in una strada comunale (via Grigna), situata a poche centinaia di metri dalla sede del municipio di Pasturo.

Ma sembra proprio che – malgrado la distanza brevissima tra casa e Comune -, Corti e l’ente pubblico non si comprendano.

Per capire la materia del contendere, è sufficiente visionare uno dei video postati sui social dall’abitante di Pasturo:

Le immagini si riferiscono a domenica in via Grigna, dove risiede Ermanno Corti. Che racconta: “Diciamo che il problema è la strada comunale non mantenuta e ghiacciata da più di 10 giorni dove sono residente”. Per questo è iniziata una polemica con il municipio di Pasturo. “Io non ho problemi col Comune, è il Comune che ignora il problema di sua competenza”.

Quindi non riesce a muoversi se non a piedi?
“E i soccorsi in caso di problemi di salute? Il pericolo di scivolare sul ghiaccio nel portare i viveri a casa? Articolo 2051 del Codice Civile… (Danno cagionato da cose in custodia, ndr)”.

E adesso?
“Mi sono rivolto in primis al Comune, poi ai Carabinieri di Introbio in quanto ignorato più volte. Ma la situazione è la stessa. Non mi resta che sperare che si alzi la temperatura”.

In conclusione.
“Non ho altro da dire, se non che augurare ad altri residenti in strade comunali di non trovarsi mai in questa assurda situazione”.

RedPas

Sotto: un altro video del ‘”prigioniero’ di neve e ghiaccio”

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PICNIC E SCAMPAGNATE, TORNERANNO TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO