ULTIMO SALUTO A ‘CISO’ TANTARDINI NELLA PARROCCHIALE DI MARGNO



MARGNO – Ultimo saluto a Narciso Tantardini “Ciso” nella parrocchiale di San Bartolomeo a Margno. L’accesso alla chiesa consentito con distanziamento solo alla famiglia del defunto, agli alpini e alle associazioni.

Numerosi i gagliardetti della sezione ANA di Lecco presenti.

“Mai un lamento di quest’uomo, con nessuno, a chi gli chiedeva ‘come stati?’, dava sempre una bella risposta ‘eeee bene’, tanto lavoro, tanti amici, tante camminate in montagna per lui. Tanti amici in questi giorni che gli hanno fatto visita. Arrivederci Ciso e se puoi dall’alto del Cielo benedici e proteggi questo pezzo di mondo che è Margno”: Con queste parole don Bruno Maggioni ha ricordato il defunto durante l’omelia.

Un’altra testimonianza da parte del capogruppo degli Alpini di Casargo Edo Balbiani che prima di leggere la preghiera dell’alpino ha ricordato che “Ciso si è temprato sulle montagne ma il cuore sempre tenero e lo ricorderemo per il suo sorriso, per la su disponibilità e buona volontà, hai lasciato un vuoto e ti ricorderemo sempre”.



Infine il gruppo degli Alpini di Margno e Crandola ha salutato così Ciso Tantardini: “Il messaggio della tua morte ci ha lasciato attoniti, sapevamo della tua malattia ma non ci aspettavamo di doverti salutare così presto. Per il nostro gruppo sei stato una figura importante, capogruppo per nove anni, hai portato una ventata di entusiasmo, energia e ottimismo. Instancabile e pieno di idee hai voluto che realizzassimo la nostra sede, orgogliosamente inaugurata nel 2007. Con te abbiamo organizzato feste, giornate ecologiche, gare di sci e tutto ciò che si poteva festeggiare insieme e trasmettere i valori alpini. Ci hai insegnato ad andare d’accordo, a trovare sempre il giusto compromesso, ad accettarci reciprocamente anche se con idee diverse. Il gruppo doveva rimanere unito, ci tenevi che almeno una volta al mese il consiglio si riunisse per dare continuità. A volte non avevamo niente da discutere ma per te era importante stare insieme. Continueremo a portare avanti questa consuetudine. Nei tuoi pensieri c’erano i giovani, hai sempre voluto e sostenuto che si iscrivessero come amici, ritenevi che loro fossero il futuro e nello stesso tempo eri orgoglioso di vederli collaborare con noi e di trasmettergli i tuoi valori da ‘vecio’ i valori della vita. Non mancavi mai di dire una frase gentile e di ringraziamento a coloro che prestano i loro servizio a favore della nostra associazione. Lasci un vuoto che sarà difficile colmare, ci mancherai, come ci mancherà Ciccio (altro alpino del gruppo mancato da poco), andato avanti troppo presto. Siamo sicuri che da lassù ci darete la forza, la determinazione e l’entusiasmo per andare avanti”.

I. B.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COSA LASCIA L'ESPERIENZA DELL'HUB VACCINALE A BARZIO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO