AIROLDI RIUNISCE IL CONSIGLIO IN PRESENZA: LUNEDÌ “MARATONA” CON 19 PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO NELLA SALA SOTTO VILLA MIGLIAVACCA



INTROBIO – Nel bel mezzo della zona rossa c’è chi indice riunioni pubbliche in presenza, in ambienti chiusi e con previsioni di durata lunga, se non lunghissima. È il caso del Comune di Introbio, dove il sindaco Airoldi ha lanciato quanto segue:

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE (Sessione ORDINARIA) Lunedì 29 marzo 2021 alle ore 20:30 presso la Sala Consiliare della Sede comunale, in seduta pubblica con accesso contingentato per il rispetto delle norme sul distanziamento disposte per l’emergenza Covid-19“.

19, oltre che la parte finale del nome comunemente usato per indicare il  maledetto virus, è anche il totale dei punti all’orine del giorno per questo inusuale consiglio in aula. Tantissimi, compresi argomenti delicati come IMU, Irpef, bilancio di previsione 2021: si può stimare una serata di non meno di un’ora e mezza d’impegno, se non più.

Sull’opportunità di una seduta “fisica” e non più via web di questo genere, già diversi introbiesi si stanno interrogando. Anche perché lunedì 29 marzo la Lombardia, dunque pure il paese del Centro Valle, saranno ancora – salvo improbabili sorprese dell’ultimissima ora – in piena zona rossa.



Forse le regole permettono l’indizione del consiglio in tale forma, che questo sia indicato per svolgersi in presenza è materia controversa – per la situazione ambientale della saletta in cui si svolgerà, per il numero delle persone riunite in poco spazio e non ultimo in considerazione della mole di temi da affrontare per un paio d’ore se non oltre.

Ma certamente, chi ha avuto l’idea di questo genere di convocazione avrà affrontato dettagliatamente tutte le problematiche, concludendo che “si può fare“.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PICNIC E SCAMPAGNATE, TORNERANNO TURISTI E VILLEGGIANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO