CALCIO, CORTENOVA: PARTITA PAZZA. PIROTECNICO 4-3 A COSTA MASNAGA



COSTA MASNAGA – Partita pazza a Costa Masnaga nella terz’ultima giornata di campionato di Prima Categoria: il Cortenova, in quella che per larghi tratti è stata la miglior prestazione stagionale, trionfa 4-3 dopo un finale al cardiopalma. Altra soddisfazione importante per la squadra allenata da Antonio Selva, che grazie ai tre punti contro la seconda forza del girone può ancora sperare in un rocambolesco piazzamento per i playoff.

CRONACA
Cortenova che parte subito forte con Ruiz Macas, che al 10° si ritrova la palla tra i piedi dopo un passaggio sbagliato del portiere ospite, ma non riesce ad angolare abbastanza il tiro. È un’azione fotocopia a regalare il vantaggio dei padroni di casa cinque minuti dopo: errore in costruzione dei valsassinesi, Talon recupera il pallone e serve Rossi, che a porta sguarnita non può sbagliare. Gli ospiti non sembrano accusare il colpo e continuano ad attaccare tenendo palla per la maggior parte del tempo. A sfiorare il pari è ancora Ruiz Macas, che scappa su filtrante di Selva ma si fa ipnotizzare da Colombo. Lo stesso Selva, alla mezz’ora,  semina il panico nell’area masnaghese, ma strozza troppo il mancino calciando a lato. Al 44°, con le squadre pronte ad andare negli spogliatoi, ecco che arriva il meritato pareggio gialloblu: Selva riceve palla a centro area, si sposta sulla sinistra e col piede debole calcia di potenza trovando il gol del pari.

Nella ripresa il copione cambia. Il Costamasnaga aumenta il fraseggio in mezzo al campo e alza il baricentro. È ancora Rossi a sfiorare il nuovo vantaggio con un destro da fuori area, ma Codega è bravissimo a togliere il pallone dall’incrocio concedendo il corner. Lo stesso numero 1 valsassinese non si fa sorprendere sulla botta improvvisa di Colosimo, respinta a mano aperta in calcio d’angolo. L’equilibrio regna fino al 75°, quando Ruiz Macas, scattato sul filo del fuorigioco, si ritrova solo davanti a Colombo: questa volta il bomber non ci pensa troppo e porta in vantaggio i suoi. Due minuti più tardi, lo stesso numero 9 scappa in mezzo a due uomini e punta la porta, ma Galli lo sgambetta beccandosi l’espulsione diretta per fallo da ultimo uomo. Sul calcio da fermo va Sergio Fazzini, che con un missile terra-aria sorprende il portiere ospite dai 30 metri, portando il risultato sul 3-1. Il Costa non ci sta e Talon, capocannonire del torneo, sale in cattedra: prima ci prova con un destro da vicinissimo, neutralizzato da un grandissimo Codega in uscita disperata, poi all’85 accorcia le distanze con un colpo di testa preciso. All’88° mani in area gialloblu: l’arbitro indica il dischetto e Rossi, col destro, trova la rete della doppietta personale che vale il 3-3. Partita finita? Macché: allo scoccare del 90° Ruiz Macas trova spazio sulla sinistra e dalla linea di fondo crossa per l’accorrente Vergottini, che deve solo spingere in porta il pallone per timbrare il gol del pirotecnico e definitivo 4-3.

COSTAMASNAGA – CORTENOVA 3-4
(Primo tempo 1-0)

CORTENOVA: Codega; Bellati, Melesi, Benedetti, Galli (dal 68° Cimpanelli); Caverio (dall’85° Vergottini), Fazzini (dall’80° Gritti), Ciresa, Taricco (dal 71° Conti); Selva (dal 71° Busi), Ruiz Macas. All. Antonio Selva

COSTAMASNAGA: Colombo, Gilardi, Radice, Girani, Galli, Magno, Trabattoni, Sassone, Colosimo, Rossi, Talon. A disposizione: Sottocasa, Aubry, Brambilla, Longhi, Di Palma, Concato, Mico, Ravagnani, Krasniqi. All. Simone De Vecchi

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICCITÀ: COME TI COMPORTERAI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO