SFINITI DAL CALDO IN MONTAGNA. IL CNSAS: “ACQUA E PROGRAMMAZIONE”



MILANO – Nelle ultime ore, un po’ ovunque, anche in Lombardia, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è stato attivato per numerosi interventi di soccorso: in diversi casi le chiamate sono dovute a sfinimento e arrivano da escursionisti colpiti da ipertermia. Di conseguenza il Cnsas ha diffuso una serie di accorgimenti:

In giornate così calde si raccomanda di evitare di affrontare salite troppo impegnative, soprattutto sui versanti più esposti al sole e dove non c’è acqua. I pericoli dovuti al caldo, quali i colpi di calore e gli sfinimenti, possono risultare fatali in ambiente impervio.

Quindi massima attenzione: informatevi sempre sulla presenza di fonti o corsi d’acqua e sul loro stato; partite nelle prime ore del mattino; evitate di camminare nelle ore più calde.

Portate sempre con voi nello zaino: almeno due litri e mezzo di acqua a testa; frutta fresca; accessori per coprirsi dal sole, come cappello o telino; occhiali da sole e creme protettive.

Se fate attenzione, programmate bene e siete consapevoli di quello che potete fare e dove potete arrivare, la vostra escursione sarà una bellissima esperienza!

 

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO