Casargo, la pioggia e il freddo non fermano i ”Ragazzi del falo’ ”



Nemmeno il brutto tempo (pioggia e freddo) che si è abbattuto sulla Valle e su Casargo nella notte della vigilia di Natale sono riusciti a fermare i "Ragazzi del Falò " che dopo la Santa Messa mentre in tanti si recavano ad adorare il presepe vivente organizzato all’esterno della Chiesa di San Bernardino hanno bruciato il tradizionale falò. Come è tradizione a Casargo, ogni anno per la vigilia di Natale i ragazzi costruiscono un enorme falò per "riscaldare il Bambino Gesù".

Secondo i "vecchi" del paese, la tradizione si tramanda da più di cent’anni, rinnovandosi di generazione in generazione, grazie in questo caso all’impegno e alla dedizione del gruppo denominato appunto "Ragazzi del Falò".

Tanti i curiosi che sotto la tempesta di pioggia si sono avvicinati per veder bruciare l’enorme catasta di legname che ancora una volta ha illuminato e soprattutto riscaldato il Gesù Bambino appena nato.

Si ringrazia Davide Rusconi di Casargo per le informazione sull’evento.

Fotografie di Barbara Spazzadeschi.
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031