Scuola: cambiano i limiti di reddito per l’esenzione dalle tasse



I dati previsti per l’inflazione del 2010 ha fatto cambiare le carte in tavola ai tecnici, che hanno stilato una nuova tabella con i limiti massimi di reddito, ai fini dell’esenzione dalle tasse scolastiche per le famiglie italiane.

Ecco la tabella completa con tutti i limiti di reddito:

per i nuclei familiari formati dal seguente numero di persone limite massimo di reddito  per l’anno scolastico 2009-2010 riferito all’anno d’imposta 2008 rivalutazione in ragione dell’1,5%, con arrotondamento all’unità di euro superiore limite massimo di reddito espresso in euro per l’a.s. 2010-2011 riferito all’anno d’imposta 2009
1 4.871,00 74,00 4.945,00
2 8.081,00 122,00 8.203,00
3 10.388,00 156,00 10.544,00
4 12.406,00 187,00 12.593,00
5 14.423,00 217,00 14.640,00
6 16.347,00 246,00 16.593,00
7 e oltre 18.266,00 274,00 18.540,00

Ma quali sono le tasse scolastiche di cui si potrà fare a meno dipendendo dal reddito?

La misura delle tasse è pari a € 6,04 (tassa di iscrizione), a € 15,13 (tassa di frequenza) e a € 15,13 (tassa ritiro diplomi). Gli studenti che si iscrivono al primo, secondo e terzo anno dei corsi di studio degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche erariali.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO