Magni: ”Una Sagra da ripensare” Dai commercianti si levano le critiche



Il nunero uno della Confcommercio valsassinese, Egidio Magni, è rimasto per giorni nel piazzale interno della Sagra, ospite di un espositore amico. Presente ogni mattina, qualche pomeriggio, non escudendo la puntatina serale, Magni con questa lunga lettera (inviata a direttore e presidente della Sagra, alla Confcommercio di Lecco e alla Comunità Montana) si fa portavoce degli umori che a suo avviso girano intorno alla Sagra, soprattutto all’esterno.

Ecco il testo integrale della lettera, che non mancherà di suscitare un forte dibattito nelle prossime ore.




Considerazioni sulla Sagra n. 45



Mi sono voluto rendere conto di persona e ho seguito dal vivo tutti i dieci giorni della durata della manifestazione che, a detta di tutti dovrebbe essere la vetrina del territorio valsassinese, così come affermato da  Alberto Denti Presidente della Comunità Montana: “Un’edizione che, come da tradizione, proporrà le eccellenze produttive, artigianali e commerciali del territorio”; Ferdinando Ceresa, Presidente dell’associazione La Fornace: “La Sagra, sin dalla sua prima edizione ha sempre rappresentato un appuntamento ricco di occasioni per cogliere le migliori produzioni del nostro territorio, conoscere ed apprezzare le prelibatezze enogastronomiche, scoprire e riscoprire aspetti noti e meno noti di un territorio capace di unire bellezza, ingegno e laboriosità”, e dal Presidente della Provincia Daniele Nava: “come consuetudine i protagonisti principali sono l’artigianato e le attività imprenditoriali locali, settori strategici e caratterizzanti questo incantevole angolo del territorio lecchese, che comprende la Valsassina, la Valvarrone, la Val d’Esino e Riviera, luoghi eletti a patria dei valori del lavoro e che ben si prestano allo sviluppo del turismo”.

Da queste premesse mi permetto, nel ruolo di Presidente di zona dei commercianti di confcommercio (da cinque mesi), di fare qualche considerazione.

Cominciamo con il numero degli espositori, in totale 106, di cui sette istituzionali. Dei rimanenti novantanove solo un terzo: trentatre sono del territorio com.montana e due terzi provenienti da fuori zona, addirittura da altre province. Di questi trentatre, solo nove risultano iscritti aderenti a Confcommercio.

Nel corridoio di ingresso, al primo impatto per i visitatori, su ventidue stand solo sei risultano essere valsassinesi, alla faccia delle premesse annunciate…

All’inaugurazione (per motivi tecnici) non sono “calate” le forbici annunciate dall’alto… ma oltre a Renato Corbetta non era presente alcuna personalità “importante”…

Per quanto riguarda l’affluenza di pubblico nutro delle grandi perplessità sui dati forniti come “numeri ufficiali”. Centotrentamila persone in dieci gironi, facendo dei semplici calcoli, significano tredicimila persone al giorno. Se consideriamo anche i giorni con scarsa affluenza per il maltempo attorno alle cinquemila presenze, nelle alter giornate avrebbe dovuta registrarsi un’affluenza di ventimila persone al giorno: faccio proprio fatica a crederlo… E mi chiedo a chi serve “pompare” così tanto le cifre e gettare fumo negli occhi con cifre sparate a casaccio…

L’altra considerazione, constata personalmente, è che dopo il secondo ed il terzo giorno, le facce dei visitatori per buona metà erano sempre le stesse… Quindi una buona affluenza di visitatori, ma una grande percentuale di persone che vanno in Sagra più volte…

Alcuni standisti con i quali ho parlato lamentavano incassi in calo nonostante il giorno in più di esposizione e qualche ritocco di prezzo verso l’alto.

Un altro degli aspetti negativi riguarda i paesi limitrofi: Pasturo, Introbio, lo stesso Barzio che hanno visto ridursi la presenza serale a causa della concomitanza “gratuita” del giretto serale in Sagra.

In conclusione posso dire che mi è oltremodo difficile trarre delle conclusioni positive che tengano presenti le esigenze del territorio valsassinese ed in particolar modo degli operatori commerciali, del turismo e dell’artigianato. E’ vero che con questa formula di è arrivati alla 45° edizione, ma a che prezzo?

Solo nove commercianti più altri ventidue dei vari settori non rappresentano certamente una grande soddisfazione per il comparto locale. Considerando il periodo, senza rimettere in discussione i “numeri” dati dall’organizzazione, ci si deve rendere conto che si è nella settimana di ferragosto nella quale, dati TG5 Mediaset: “35 milioni di italiani erano in giiro per l’Italia”… Se veramente siamo convinti che la manifestazione è “buona” e richiama turismo, perché non pensare di farla in un periodo dove l’affluenza di visitatori in valle è più bassa,,, Dimostrando così la forza di una manifestazione che porterebbe effettivamente nuove presenze e aiuti economici alla valle.

Altrimenti diciamo chiaramente che della Valle ce ne “freghiamo”, che si vuole soltanto mirare ai “numeri”, ma a favore di chi?  L’altro aspetto è quello della promozione eno-gastronomica, con una scelta di ristorazione del ristorante poco consona alle tradizioni culinarie locali e alla sua promozione… Aggiungiamo anche il problema parcheggio che in caso di maltempo pesa sempre troppo su chi deve parcheggiare.

Un ultima considerazione per una manifestazione che, a tavolino” andrebbe comunque ripensata e rivista rendendola attuale e non più obsoleta. Quarantacinque anni fa, seppure con i calzoni corti e a soli dieci anni ero presente con mio padre, con il commendator Lino Cademartori, il signor Giacomo Dolci e il Signor Renato Corbetta, allora dipendente della Cademartori. Oltre a quella ho partecipato ad altre dieci edizioni e devo dire che era tutta un’altra musica…

Rimbocchiamoci le maniche e prima che sia troppo tardi cerchiamo qualche alternativa che possa dare futuro sia a questa manifestazione sia al turismo di questa nostra amata valle. Sempre a disposizione per ogni iniziativa concreta e rispettosa dei vari ruoli e soprattutto pronto a sostenere eventuali innovazioni scevre da sterili polemiche.

Egidio Magni

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2010
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031