Trasporto pubblico in Valle, ecco il rapporto dell’Osservatorio



Dal 13 giugno 2010 sono entrati in vigore gli orari estivi degli autobus e Valsassinanews ha seguito in tempo reale con i propri inviati l’evolversi della situazione, sentendo il parere degli utenti.  Nei giorni feriali buono l’utilizzo dei mezzi pubblici da e per la Valsassina, con gli utenti soddisfatti per le corse ben distribuite in tutto l’arco della giornata. Abbiamo anche accertato che, lungo le fermate intermedie, sono in diversi gli utenti che utilizzano l’autobus per compiere brevi spostamenti: soprattutto da Barzio per Moggio/Concenedo e viceversa ma non solo: infatti abbiamo notato in giorni ed orari diversi nei giorni feriali piccoli gruppi di persone salire a Maggio per scendere a Cremeno, oppure salire a Cremeno ed andare a Barzio e così via. Soprattutto nei paesi dell’altopiano sono in molti ad utilizzare i mezzi pubblici per brevi spostamenti e la meta più gettonata nel periodo estivo è stata Barzio.

Nei giorni feriali dal lunedì al venerdì abbiamo accertato che la corsa in partenza da Barzio alle ore 06,13 con arrivo a Taceno alle 06,45 ha registrato un utilizzo nullo in quanto esiste già una corsa con lo stesso itinerario che transita mezz’ora dopo.
 
Nei giorni festivi le corse da e per la Valsassina sono state dimezzate rispetto allo scorso anno e non mancano le lamentele degli utenti che sono rimasti penalizzati. Noi abbiamo sentito i loro pareri. Un turista abituale ci ha detto: "Pazzesco che l’ultima corsa festiva, in estate, da Barzio a Lecco sia prevista alle 17,47, così si distrugge il turismo".

Un altro villeggiante: "Vengo da Milano da oltre quarant’anni e non mi ricordo di un servizio pubblico così scarso alla domenica, anziché invogliare a tenere a casa la macchina ci obbligano a usarla" Gli fa eco un altro villeggiante che aggiunge: "Scelte sbagliate che penalizzano l’utenza, si tratta di orari impossibili che non tengono conto delle reali esigenze dell’utenza"e ancora "Al pomeriggio corse scarse, altro che voler investire sul turismo".
 
Una professoressa in pensione che si è trasferita a Concenedo ci dice "Concenedo dimenticato alla 
domenica", Un utente abituale della domenica così commenta: "Non vogliono capire che serve una corsa ogni ora dopo le 16,00, com’era fino all’anno scorso, quella che hanno messo 15,03 per Lecco solo per dare un contentino, non serve a niente, non si può pretendere che la gente se ne vada via d’estate nel primo pomeriggio".http://www.valsassinanews.com/admin/index.php?page=articoli&id=3771&categoria=
Un  brutto episodio che abbiamo verificato domenica 29 agosto riguarda il caso di una persona diversamente abile che da Cremeno doveva recarsi a Moggio. ha dovuto attendere dalle 15,50 sino alle 17,50.

 
C’è anche chi poi non risparmia critiche alle corse gratuite per i mercati estivi: "Tagliano i servizi e poi mettono questa presa in giro, io pago il biglietto e non è giusto che per i mercati non facciano pagare almeno un euro, una cifra simbolica".
 
Da Taceno ci segnalano che "un uomo con la barba in più occasioni è stato visto salire sull’autobus gratuito che portava al mercato di Premana, ma anziché recarsi al mercato è andato dal barbiere, tanto che nel viaggio di ritorno lo stesso aveva la barba completamente rasata" Anche per quanto riguarda i mercati di Moggio e Barzio alcuni utenti ci hanno segnalato che alcune persone utilizzavano l’autobus gratuito per  scopi che nulla avevano a vedere con il mercato. I commenti: "Questo è un buon servizio che però va fatto pagare perché c’è anche chi fa il furbo e per non pagare il biglietto sull’autobus di linea utilizza il bus navetta del mercato ma per altri scopi, servono più controlli", "Questo servizio lo paghiamo ancora noi".
 
Nelle domeniche con l’orario festivo estivo per quanto riguarda l’ultima corsa festiva in partenza da Taceno alle 17,15 per Barzio (17,47)/ Moggio (17,54)/ Lecco (18,31) da segnalare che, oltre ai ritardi causati dalle code per il forte traffico in discesa, in quasi tutte le occasioni, più di venti utenti hanno dovuto viaggiare in piedi, perchè tutti i posti a sedere erano occupati e, inoltre, a Barzio salivano in media tra i 20 ed i 25 utenti per volta, tranne che domenica 5 settembre. Anche nella giornata del 15 agosto, nonostante il maltempo, abbiamo constatato che questa corsa registrava tutti i posti a sedere occupati più altri viaggiatori in piedi.
 
Ecco i commenti degli utenti che abbiamo raccolto alla domenica in merito a questa vicenda: "Sembrava di essere delle sardine in scatola", "Vergognoso che abbiano messo un solo autobus a quest’ora!", "Assurdo che da Barzio in poi si debba stare in piedi anche oltre un’ora per arrivare alla Stazione di Lecco", "L’autobus era talmente pieno che non ci si stava più nemmeno in piedi", c’è chi rincara la dose dicendo "Chi ha causato questo disagio venga a vedere di persona, non sanno nemmeno ciò che fanno, a loro non importa nulla di noi utenti" ma c’è anche chi visibilmente insoddisfatto aggiunge "Altro che il terzo mondo, qui è molto peggio"oppure "Viaggio da incubo, autobus sovraffollato, impossibile stare in piedi nel corridoio con i bagagli, visto che non ci sono nemmeno i bauli" e ancora: "Servizio indecente". 
 
Sempre nei giorni festivi ci siamo fermati alla stazione di Lecco accertando che l’autobus in partenza da Moggio alle 7,45 per Barzio (7,52)/ Lecco (8,30), alle ore 8,35 riparte per Galbiate ed è inutilizzato; a seguire alle 8,45, quindi solo 10 minuti dopo, un altro autobus parte ancora in direzione di Galbiate, con carenza di passeggeri a bordo.
Le domeniche pomeriggio abbiamo verificato che l’autobus in partenza da Moggio alle 12,45, per Barzio 12,52/ Lecco 13,30, una volta giunto alla stazione di Lecco, anziché fare ritorno sull’altopiano partendo alle ore 14,00, come avveniva sino allo scorso anno, alle 13,35 parte in direzione di Nava ma, anche in questo caso, i passeggeri sono assai scarsi: una media di un passeggero a volta per questa corsa. Per non parlare della corsa di ritorno delle 14,10 da Nava a Lecco: in alcune occasioni non abbiamo visto alcun viaggiatore.
Sempre di domenica pomeriggio l’autobus con partenza da Taceno (13,16), per Barzio (13,48), Moggio (13,55) e arrivo alla stazione di Lecco alle 14,32, alle 14,35 riparte per Galbiate ma senza passeggeri a bordo.
 
Questi dati raccolti dai volontari dell’Osservatorio Trasporti Valsassinesi che, durante le domeniche estive hanno messo a disposizione il loro tempo libero, dimostrano 

come il servizio da e per la Valsassina sia scarso nonostante i numerosi utenti presenti sugli autobus, mentre per altre destinazioni, nonostante i pochissimi passeggeri sono effettuate molte più corse. In base ai nostri dati per ogni passeggero sulla tratta Lecco/ Galbiate/Nava ne corrispondevano ben sette sulla linea D35 Lecco/Valsassina.
 
Per completezza di informazione riteniamo doveroso segnalare che alcuni degli utenti che, durante lo scorso mese di maggio, avevano sottoscritto la richiesta di ripristino dei vecchi orari ci hanno chiesto che fine abbiano fatto le firme raccolte e se l’Azienda e gli altri enti destinatari della sottoscrizione abbiano fatto qualcosa in merito. Altri viaggiatori temono, inoltre, la cancellazione di tutte le corse festive a partire da gennaio 2011. 
 
Per prevenire sul nascere eventuali polemiche e possibili strumentalizzazioni sui nostri articoli, si precisa e si ribadisce che l’Osservatorio Trasporti Valsassinesi, formato esclusivamente da volontari che hanno a cuore il trasporto pubblico da e per la Valsassina, si limita a documentare direttamente sul campo ciò che avviene realmente, raccogliendo dati e dando voce agli utenti, coloro che sono stati penalizzati dai tagli. Sicuramente daremo fastidio a chi vuol far credere che, per quanto riguarda il trasporto pubblico in Valle, va tutto bene, perchè noi che siamo presenti capillarmente sul territorio e quotidianamente veniamo in contatto con l’utenza stiamo documentando, con dati certi, esattamente l’opposto.
 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2010
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930