Consiglio a Pasturo: s’e’ parlato di Idrolario e di false prime case



Una quindicina di spettatori al consiglio del comune di Pasturo tenutosi alle 20:30 ieri sera, una seduta che ha creato qualche disguido ai consiglieri visti i molti impegni istituzionali in programma in questo periodo. Il primo punto all’ordine del giorno, l’approvazione della seduta precedente non ha dato di che discutere così come il secondo punto che trattava la ricognizione per la salvaguardia del bilancio delle casse del Comune (che avrebbero un avanzo calcolato in poco più di 20 mila euro).

Il terzo punto all’ordine del giorno "Comunicazioni del Sindaco e consiglieri" ha dato più argomenti su cui trattare. Prima comunicazione proposta al volo dalla minoranza riguardo alla nuova serra costruita sotto la Rocca di Baiedo: alcuni consiglieri hanno dichiarato la loro disapprovazione a riguardo, soprattutto per l’impatto della stessa; il sindaco ha risposto che essendo un’attività produttiva il comune non ha voce in capitolo e che l’impatto ambientale è stato curato dalla commissione paesaggistica che ne ha dichiarato l’idonietà.

Nelle altre sue comunicazioni Guido Agostoni ha presentato la newsletter comunale ed il comunicato già pubblicato anche sulle nostre pagine riguardo ai finanziamenti regionali per alcune importanti opere necessarie nel paese. Il consigliere Galli ha parlato della banda ultralarga in arrivo: per ora sarà solo un esperimento a cui il comune di Pasturo prenderà sicuramente parte anche se si spera di raggiungere tutte le utenze in tempi non biblici vista l’utilità del servizio.

Altra importante comunicazione emersa dal consiglio è quella su Idrolario: la partenza del servizio è stata fissata dall’assemblea della stessa Idrolario per il primo novembre, una data che crea ìproblemi al Comune per quanto riguarda le bollette, nonchè un decentramento dei servizi per la manutenzione primaria che oggi i cittadini svolgono direttamente con chi effettua i lavori, senza intermediari, mentre dal primo novembre le cose sicuramente cambieranno.

Il sindaco ha presentato poi una nuova regola sull’ICI che dovrebbe limitare le false prime case: "Sono contento delle nuove richieste di residenza a Pasturo – anche se bisogna saper distinguere chi si trasferisce davvero da chi chiede la residenza solo per non pagare l’ICI sulla seconda casa" ha spiegato Agostoni. Una delle prime mosse per cercare di risolvere il problema sarà non accettare le richieste durante le ferie estive, natalizie e pasquali; richieste che spesso oltre a far perdere tempo ai vigili durante periodi "caldi" nascondono le false residenze dei vacanzieri giunti a Pasturo appunto a passare le feste. 

Alla fine del consiglio è stata consegnata a tutti i consiglieri una lettera d’invito all’ingresso ufficiale di don Antonio Fazzini il prossimo 3 ottobre.


 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2010
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930