L’Altopiano celebra il 4 novembre e ricorda i suoi caduti in guerra



I sindaci dell’Altopiano e i rappresentanti delle associazioni Combattenti e Reduci, Alpini, Carabinieri e del Corpo musicale S. Cecilia hanno reso omaggio ad una ricorrenza che rammenta l’importanza dell’unità d’Italia anche grazie al sacrificio dei caduti per la patria nel corso del primo grande conflitto mondiale e deve suscitare, suggerisce Roberto Combi, l’orgoglio di essere Italiani. (Vai al video)

"Giovani che hanno perso la vita, non per denaro, ma per adempiere al loro dovere". Ideali e valori, che fungono da termine di paragone nei confronti di un sentimento civile, spiega Don Agostino, come la vergogna, che oggi a qualcuno pare sconosciuto. 

Concenedo (nella foto a fianco), Moggio, Cassina, Cremeno, Maggio e Barzio, nell’ordine hanno ospitato la recita del celebre Bollettino della Vittoria e il ricordo dei caduti e dispersi di tutte le guerre.

Altro: le celebrazioni di Bellano

CASSINA

CREMENO

MAGGIO E CREMENO

 BARZIO

MOGGIO


 

SOTTO: IL VIDEO DELLA MATTINATA 

 

IL BOLLETTINO DELLA VITTORIA:

 

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...