Conferenza interistituzionale a Lecco. E Primaluna lancia un grido d’allarme



L’iniziativa vuole essere una sede di consultazione periodica per intensificare il dialogo tra le istituzioni e affrontare le tematiche emergenti nei diversi territori in un contesto di condivisione di problematiche. A guidare il dibattito è stato il presidente della Provincia Daniele Nava assieme al Prefetto di Lecco Marco Valentini; successivamente è stato il turno del Prof. Ernesto Savona direttamente dall’Università Cattolica del Sacro  Cuore di Milano con l’intervento Modelli di analisi del territorio e strategie d’intervento.

Nava ha sottolineato come l’incontro è novità importante per collaborare meglio tra le varie realtà del territorio e fare così rete creando un “sistema Lecco”. Sempre il presidente ha ricordato come sia importante per gli amministratori saper ascoltare per poi saper decidere cosa è meglio per il benessere del territorio.

Prende il merito dell’idea della conferenza invece il neoprefetto di Lecco che spiega come ha concepito l’iniziativa durante la visita ai Comuni del territorio. “Noi siamo nel pluralismo istituzionale” aggiunge Valentini “e dobbiamo dunque collaborare tutti se vogliamo far crescere il territorio.”

Molto utile è stato l’intervento di Savona che ha indicato come cooperare sia importante per risolvere le varie problematiche. Inoltre è fondamentale la ricerca e l’analisi dei dati territoriali per ogni settore, così da essere sempre più aggiornati e informati sui problemi e le soluzioni.

Come sta
Primaluna? Risponde l'assessoreParticolarità dell’evento è stata la possibilità di esposizione di problematiche da parte dei sindaci o dei loro rappresentanti al prefetto e al professore, iniziando così un lavoro di collaborazione tra le istituzioni per favorire il benessere dei cittadini. Presenti alcune autorità valsassinesi, tra cui l’assessore Tomaso Invernizzi di Primaluna che ha spiegato come la problematica maggiore nel proprio comune sia l’imposizione dall’alto di casi di assistenza sociale (18 casi a fronte di poco più di 2000 abitanti, per un costo di 200mila euro spesi in un anno). Presenti tra gli altri i sindaci o rappresentanti di Barzio, Introbio, Cortenova, Pasturo, Cassina Valsassina e Moggio. Numerosi anche i segretari comunali della Valle che hanno partecipato all’incontro.

Si attende ora l’inizio di un lavoro di cooperazione tra i vari organi istituzionali provinciali e un altro incontro fra qualche mese per fare il punto della situazione.

 
 

 




I "TEST" DI VN

QUORUM ALLE ELEZIONI, SE MANCA IL 50% ARRIVA IL COMMISSARIO

  • Giusto così, se non c'è interesse... (35%, 82 Voti)
  • Pericolo per i nostri paesi con una sola lista (29%, 69 Voti)
  • Brutto segno per la democrazia (28%, 65 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (7%, 17 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (1%, 2 Voti)

Totale votanti: 235

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031