Albo pretorio nei comuni: dal prossimo primo gennaio soltanto on line



C’è una legge, la n. 69 del 18 giugno 2009 che persegue l’obiettivo di modernizzare l’azione amministrativa mediante il ricorso alla comunicazione informatica, l’articolo 32  della suddetta legge ha sancito che "a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati" ma per questioni organizzativa il tutto è slittato al primo gennaio 2011 con il decreto "mille proroghe" – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 48 del 27 febbraio 2010 – proroga al 1° gennaio 2011 l’effetto di pubblicità legale dell’albo pretorio on line.

Quindi, l’art. 32 della legge 69/2009 dispone che al 1° gennaio 2011 verrà meno il valore legale della pubblicità effettuata sull’albo pretorio cartaceo, obbligando le Amministrazioni a dotarsi di un albo, da pubblicare invece sul sito internet. 

Dunque, in parole povere, i comuni valsassinesi dovranno dal primo gennaio 2011 equipaggiarsi con le adeguate soluzioni per ottemperare alle disposizioni di legge, smettendo di pubblicare sul cartaceo e quindi non appendendo più nelle bacheche comunali i diversi avvisi e pubblicazioni bensi inserendo nei loro siti tutto quello che prima si trovava naterialmente esposto in municipio.
 

Molti comuni sono già avanti e da qualche mese pubblicano già nei loro siti avvisi e comunicazioni ufficiali; andiamo a vedere nel dettaglio come sono messi le amministrazioni valsassinesi al riguardo.

Barzio, nel sito ufficiale del Comune, ha la sezione dedicata agli atti amministrativi, dove si possono visualizzare le deliberazioni di giunta e consiglio, sono previsti anche i link per convenzioni, ordinanze e decreti ma non sono attivi.

C’è anche la sezione albo pretorio sulla quale, linkando si va ai servizi online gestiti da Sol.lc card, una serie di possibilità si aprono in questa sezione per i cittadini che potrebbero cercare documenti di ogni tipo, da bandi di gara a ordinanze comunali ma cliccando su qualunque argomento dopo qualche secondo compare la scritta: la ricerca non ha prodotto risultati.

Nel sito del comune di Casargo, esiste il link all’albo pretorio che porta ad un altro collegamento intitolato "altro", cliccando su di esso si possono vedere i documenti relativi alla contrattazione integrativa decentrata del 2009.Tra l’altro si possono vedere, sempre  nella sezione "servizi online" alcuni appalti chiusi negli anni precedenti.

Il Comune di Cortenova sembra pronto a partire con le pubblicazioni online, infatti nel sito ufficiale hanno una sezione dedicata agli atti e servizi online, cliccando su di essa si apre una pagina nuova (asp.urbi.it) formata da due colonne, un’area pubblica di libero acceso, una privata dove c’è bisogno di un nome utente e password che vengono concessi una volta che i cittadini di Cortenova sono in potere della Carta di Servizi del Comune. 

Nell’area pubblica, si possono visionare le delibere sia di giunta che dei consiglio comunali, ma soltanto dal 2003 al 2006.

Per ora ci fermiamo a Cortenova; nei prossimi giorni Valsassinanews proseguirà l’analisi della situazione dei siti inetrnet dei comuni della Valle e zone limitrofe – in vista del famoso 1.1.2011.

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALLE, DI CHI È LA COLPA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031