NORDA, TAGLI IN VISTA ENTRO FINE ANNO NELLA GRANDE AZIENDA DI PRIMALUNA?



Tempi duri, anche per le acque minerali più note e affermate. Quella che un tempo poteva vantarsi di essere "la più alta d’Europa", ora conosce delle difficoltà. O quantomeno deve fare i conti con una sorta di ristrutturazione, se è vero come emerge insistentemente dentro e fuori gli impianti di Primaluna che un buon numero di "colletti bianchi" e l’intero reparto che si occupa di carico e scarico potrebbero rimanere senza lavoro a breve, forse entro la fine del 2013.

Non sono chiari i motivi – anche se il mercato è in una fase ardua, nella quale si battaglia molto, specie sul prezzo – di certo serpeggia preoccupazione tra le maestranze. Una ventina di impiegati avrebbero già avuto la comunicazione di una possibile conclusione del rapporto di lavoro entro fine dicembre, mentre per gli operai la situazione sarebbe leggermente diversa: qui a quanto pare si parla di una "esternalizzazione" del servizio, forse ad una cooperativa nella quale potrebbe rientrare la maggior parte degli "esuberi". Insomma, gli stessi lavoratori rientrerebbero in fabbrica semplicemente con una tuta (e un titolare) diversi.

Mentre il settore è in ebollizione e anche in altre grandi marche si parla di drastici tagli, qui ci sono un paio di punti fermi: le date. Martedì prossimo si terrà un’assemblea sindacale che riguarderà l’area degli uffici; successivamente, il 10 giugno, le organizzazioni dei lavoratori si incontreranno con la proprietà della Norda. Insomma, a metà giugno potrebbe essere assai più chiara la situazione, che al momento pare piuttosto confusa.

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLE, DAD O IN PRESENZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO