CRISI GRATTAROLA, DENTI: ”CAPISCO LO SFOGO, MA NOI ABBIAMO FATTO IL POSSIBILE”



"Comprendo lo stato d’animo di chi scrive – annota nella sua comunicazione Alberto Denti – ma sono del parere che, proprio in questi momenti, quando  “tira vento forte” sia più utile sforzarsi per costruire  “mulini a vento” anziché per “costruire muri”. L’intervento del presidente della CM (e sindaco di parlasco) giunge a poche ore dalla pubblicazione della lettera-sfogo da parte dei lavoratori dell’azienda di Cortenova, prossima al fallimento.

Ecco il testo integrale della replica ricevuta da Valsassinanews:
 

Egregio Direttore

Leggo con sincera tristezza la lettera inviata da un gruppo di lavoratori della ditta Grattarola e sento  doveroso e necessario fornire alcune risposte alle domande contenute nel loro pubblico appello.

Prima di entrare nel merito delle questioni sollevate mi lasci dire che comprendo l’amarezza di questo  gruppo di persone a cui viene a mancare una delle condizioni principali per dare dignità alla propria esistenza: il lavoro.

Comprendo anche il loro lo sfogo verso le Istituzioni, in certi momenti è assolutamente umano e giustificato  anche se non sempre centrato nel merito.

Dico questo con il massimo rispetto per il loro dramma ma con la convinzione che le Istituzioni locali hanno fatto tutto quello che era nei loro poteri e nelle loro competenze.

Da Presidente della Comunità Montana (anche se non volutamente pubblicizzato) devo dire che ho più volte incontrato e dialogato con l’assessore della Provincia (unico competente in materia) per verificare se ci fossero le condizioni per poter fare qualche cosa.

Incontri che, considerata però la complessità della vicenda, sono serviti solo a prendere atto dell’impossibilità di intervenire.

Da Sindaco, in sintonia con gli altri Sindaci del centro Valle, abbiamo dato la disponibilità ad attivare tutti gli strumenti normativi regolati dalle politiche sociali per dare una mano e venire incontro a singoli casi di necessità.

Questo è quello che oggettivamente si poteva fare.

Forse si poteva fare più “gruppo” o si poteva “far sentire la presenza ed il sostegno”, come denuncia la lettera, tutte cose vere ma non determinanti e non risolutive.

Accanto a queste considerazioni  lasciatemi però esprimere anche un piccolo rammarico personale per le conclusioni della lettera.

Accusare  gli Amministratori (che magari per anni, ed in modo gratuito, hanno servito la causa pubblica) di insensibilità e di essere capaci di attivarsi “solo” quando c’ è il rinnovo del mandato elettorale è mortificante per chi riceve l’accusa e profondamente ingiusto per chi la lancia.

Comprendo lo stato d’animo di chi scrive ma sono del parere che, proprio in questi momenti, quando“tira vento forte” sia più utile sforzarsi per costruire  “mulini a vento” anziché per “costruire muri”

Cordiali saluti

Alberto Denti
Presidente Comunità Montana V.V.V.R.

 

 

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO