Concerto d’organo nella chiesa di Barzio



Giancarlo Parodi, una delle storiche figure della manifestazioni organistica della Valsassina fin dalle prime edizioni, ha infatti all’attivo l’incisione di una sessantina tra lp e cd con musiche di Johann Sebadtian Bach e della famiglia Bach e di compositori del Settecento, dell’Ottocento e del Novecento. E a dimostrazione di questa sua capacità di spaziare nel tempo, Parodi eseguirà nel concerto un vasto programma musicale che spazia dalle musiche di Bach e Mozart a quelle di compositori contemporanei, come Bédard e Douglas. Giancarlo Parodi

Si comincia con l’Ouverture in do maggiore KV 399 di Wolfgang Amadeus Mozart. Siamo negli anni ottanta del Settecento e tra mezzogiorno e le due di ogni domenica esperti e semplici amatori di musica antica (in quel tempo per musica antica si intendeva Haendel e la famiglia Bach) si ritrovavano nella dimore del barone Gottfried von Swieten, egli stesso, secondo il costume dell’epoca, compositore e altissimo dilettante. Mozart, che vi prendeva parte anche in qualità di pianista, fu in qualche modo sollecitato dalla passione per l’antico di questo circolo di intenditori a comporre fughe e contrappunti. Tant’è che la Ouverture in do maggiore KV 399 sembra un esercizio da Haendel.

Seguiranno i due Corali di Johann Sebastian Bach BWV 690 e 691, celeberrimi preludi corali tratti dall’Orgelbuchlein. Uno dei pezzi, in particolare, è costruito sul corale tedesco che ancor oggi viene utilizzato nelle nostre liturgie denominato "Se tu m’accogli Padre buono". Sempre di Bach ascolteremo la Fuga BWV 575, composta nei primi anni di carriera del compositore tedesco. Seguiranno i brani di un compositore attivo nella seconda metà del Settecento, Camille Saint-Saens (Fantaisie op. 57) e quelli di due compositori attivi tra Settecento e Ottocento, Justin Heinrich Knecht (Orgelsonate op. 165) e Giovanni Morandi (Pastorale). Quindi il brano di un compositore attivo tra Ottocento e Novecento, Henri Marcellus Higgs (Toccata) e quelli di due autori contemporanei, Mews Douglas scomparso nel 1993 (Gigue de Pan) e Denis Bédard, nato nel 1950 (Suite du premièr ton).

A completamento del programma “La predicazione agli uccelli” dal San Francesco d’Assisi di Franz Liszt nella trascrizione per organo di Camille Saint-Saens.

Appuntamento alle 21:00 nella Parrocchiale di Sant’Alessandro, a Barzio.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO