TACENO/PISTA BAGNATA, PISTA FORTUNATA. INAUGURATA LA CICLOPEDONALE



Dopo il taglio del nastro, la comitiva (rigorosamente sotto gli ombrelli) ha percorso la pista in tutta la sua lunghezza per apprezzare il panorama che si può osservare durante il tragitto. Con questo tratto, la ciclo pedonale valsassinese è quasi al completo, in teoria si potrebbe partire dalla Comunità Montana e arrivare fino a Tartavalle, anche se manca proprio il collegamento tra questo tratto appena inaugurato e quello di Prato San Pietro nel comune di Cortenova. 

Nelle discussioni informali "pre taglio" tra i diversi amministratori presenti all’inaugurazione si è parlato proprio di questo argomento e da quanto trapelato l’interesse per dare l’ultimo anello alla pista valsassinese è alto, ma sono le "questioni burocratiche" che impediscono la realizzazione dell’opera anche se tra i presenti c’era chi affermava che se si fosse rispettato il progetto originale la pista alla data odierna sarebbe stata completata. 

"Oltre al valore paesaggistico e sportivo, la ciclabile è un segnale forte per dimostrare che intorno a una cosa come questa i Comuni possono lavorare insieme" ha detto Marisa Fondra al taglio del nastro, "i terreni utilizzati per la costruzioni sono tutti del demanio, dunque, non ci saranno problemi burocratici in futuro, almeno per i prossimi trent’anni".

Il sindaco di Taceno ha poi invitato agli amministratori dei Comuni dove passa la ciclabile a cercare di "demanializzare" i terreni dove insiste la pista, per avere la certezza di non doversi trovare in difficoltà in futuro. 

 
LE IMMAGINI DELL’INAUGURAZIONE SOTTO LA PIOGGIA
 
 
 
 
 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

VIOLAZIONI DELLA ZONA ROSSA: COSA NE PENSI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2013
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930