LETTERA SU PREMANA: ”OSTRUZIONISMO CONTRO I CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE”



Angelo Gianola attacca con garbo ma molto decisamente l’atteggiamento della maggioranza consiliare e del sindaco ("ha l’obbligo di dare risposte anche a domande che possono sembrare sgradevoli, evitando  qualsiasi censura"). E allo stesso Bertoldini chiede di dare conto "del proprio patrimonio, in virtù degli obblighi derivanti dai dettami del recente Decreto Trasparenza, essendo in carica anche come membro della Giunta della Comunità Montana del territorio".

Ecco la lettera, scritta alla luce della seduta straordinaria dedicata ai temi dello sfruttamento idrico dei corsi d’acqua locali, seduta ospitata dalla palestra comunale:

Egregio Direttore di Valsassinanews,

ho letto sul Vostro giornale l’articolo inerente il Consiglio Comunale straordinario svoltosi a Premana, durante il quale si è discusso sulle centrali idroelettriche mini-idro sul torrente Varrone. Rilevo con piacere il Vostro costante e diligente desiderio nel voler tenere informati i lettori sull’argomento, presenziando a questo rilevante incontro con un Vostro inviato.

Nella rivisitazione del racconto delle attività dell’assemblea a me, come a molti dei presenti, non mancano spunti di riflessione, non solo sullo svolgimento dei lavori sull’argomento specifico trattato, le Centrali Idroelettriche, ma piuttosto su come viene intesa e interpretata, nelle sedute dei Consigli Comunali del Paese della Alta Valle, la reazione alle esposizioni e ai  contenuti espressi dai gruppi della minoranza.

Ci si chiede il motivo del perché accada che la trascrizione nei verbali del Consiglio Comunale delle dichiarazioni di circostanze ufficialmente espresse da Consiglieri minoritari debba essere oggetto di discussione e successiva votazione, con ovvio postumo rigetto. Viene da domandarsi quale sia il livello di rispetto e legalità applicato nei confronti di rappresentanti dei cittadini democraticamente eletti, che lecitamente non si identificano nelle visioni dei programmi della maggioranza.

Riscontri su argomenti esposti come quelli riguardanti i gravami di servitù deliberate in via perpetua agli aggiudicatari delle derivazioni, a fronte di autorizzazioni rilasciate dall’Ente provinciale di durata solo trentennale o le condotte  oppressive attuate nei confronti di associazioni e comitati di liberi cittadini ad ostacolo delle loro iniziative, non possono essere elusi e messi posticipatamente in votazione a maggioranza, ma devono trovare puntuale evidenza nel verbale della seduta così come sono stati enunciati, senza commenti o interpretazioni di alcuno.

Come pure il recente singolare ostruzionismo manifestato nei confronti di Consiglieri di opposizione durante l’esposizione in Consiglio comunale straordinario indebolita anche da intemperanze esterne senza che il Sindaco sia intervenuto per condannare l’intrusione e soprattutto non abbia restituito lo spazio per concluderne la relazione.

Riteniamo che il Sindaco abbia l’obbligo di dare risposte anche a domande che possono sembrare sgradevoli, evitando  qualsiasi censura, così da poter comprovare di svolgere il lavoro per il bene comune in autonomia e nel pieno rispetto delle normative democratiche.  Suggeriamo, inoltre a rafforzamento delle dichiarazioni “sull’onestà e trasparenza … e … dialogo con chiunque” nella attuazione dell’incarico, e per l’interesse superiore della comunità premanese, di considerare l’opportunità di dare pubblica evidenza del proprio patrimonio, in virtù degli obblighi derivanti dai dettami del recente Decreto Trasparenza, essendo in carica anche come membro della Giunta della Comunità Montana del territorio.

Verranno diradate così tutte le nubi e le inquietudini che la carica di primo cittadino porta inevitabilmente ad attrarre sull’operato nello svolgimento del mandato, viaggiando così spedito e diretto verso i gravosi appuntamenti che necessariamente dovranno essere supportati per la sfide elettorali incombenti della prossima primavera.

Un incoraggiamento va dato ai collaboratori del giornale per il lavoro sempre preciso nel tratteggiare i fatti che accadono sul territorio e mantenere diffusamente informati i lettori, mettendoli nelle condizioni di potersi fare una opinione sui fatti che hanno una rilevanza determinante come quello delle gestione delle pubbliche acque.

Un ringraziamento anticipato, da un assiduo lettore, per l’ospitalità e l’eventuale spazio che vorrete lasciare per la pubblicazione, se la riterrete meritevole, sul sito.

Cordialmente

Angelo Gianola

 

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLE, DAD O IN PRESENZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2013
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930