OPHRAELLA COMMUNA: IL ”COLEOTTERO ALIENO” AGENTE DI CONTROLLO



"Ho ritenuto che questa nuova specie, l’Ophraella communa, giunta dal Nord America nella nostra regione, compresa la provincia di Lecco, meriti un serio approfondimento sulla sua utilità perchè aggredisce l’Ambrosia, una nota pianta infestante che provoca allergie all’uomo. Chiedo al Governo di valutare il possibile utilizzo di questo coleottero come agente di controllo biologico dell’Ambrosia, come già avvenuto in altri Paesi. Significherebbe un risparmio di tempo e di denaro in luogo dell”estirpazione dell’infestante a cui devono provvedere i proprietari terrieri e le amministrazioni comunali, per salvaguardare la salute pubblica. Ovviamente questo non prima di aver approfondito adeguatamente” prosegue la deputata “gli eventuali effetti collaterali che l’ingresso dell’Ophraella communa potrebbe comportare nel nostro ecosistema. Non dimentichiamo che queste specie "aliene" hanno in passato provocato danni gravissimi, basti pensare al cinipide del castagno”.

E conclude: "Proprio per questo motivo e visti i precedenti, chiedo al Ministro di approfondire anche il problema dei controlli alle frontiere per mettere in campo azioni volte a limitare gli indesiderati ingressi delle specie aliene  che, in rari casi si rivelano utili, ma in molti altri purtroppo mettono in ginocchio il nostro comparto agricolo".

La parlamentare lecchese, che da tempo segue questa vicenda, ha assunto l’iniziativa dopo avere letto un articolo apparso recentemente su un quotidiano locale che con dovizia di particolari anche scientifici suggeriva una dovuta attenzione da parte delle pubbliche autorità.

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MAXI ALBERGO IN COLDOGNA: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930