GIANOLA (ALTA VALSASSINA): ”IL TURISMO PUNTO DI FORZA PER TUTTA LA VALLE”



Quando nel dicembre 2002 la Valsassina è stata messa in ginocchio dagli eventi climatici che hanno provocato frane e smottamenti, mentre i telegiornali nazionali dipingevano una situazione drammatica “spaventando” e “scoraggiando” i possibili turisti – proprio a pochi giorni dell’apertura della stagione invernale – un gruppo di imprenditori dell’Alta Valsassina si è riunito e di comune accordo tutti hanno deciso di collaborare, per far conoscere la vera situazione e comunicare che l’Alta Valsassina era comunque raggungibile e le strutture turistiche agibili e aperte.

Così è nato una specie di comitato, che aveva un compito preciso: coordinare l’informazione sulla situazione reale in Alta Valle. E proprio da qui ha avuto origine l’Agenzia di Sviluppo Turistico Alta Valsassina. Da quel momento in poi, in tanti hanno capito che per affrontare certe situazioni bisognava fare rete e stare insieme e, in questo modo, quello che era nato quasi per caso, si è trasformato in una vera e propria associazione, appunto l’Agenzia di Sviluppo Turistico Alta Valsassina.

Dal 2002 ad oggi, Alta Valsassina è diventata un punto di riferimento e ha un ruolo ben preciso: coordinare e promuovere l’attività turistica in Alta Valle.
Alta Valsassina trova nei suoi associati (120 soggetti privati, 7 comuni e una quarantina di associazioni) la forza per realizzare i propri progetti e informare i turisti che si recano in Alta Valsassina su tutte le attività, gli eventi, le offerte e le proposte del territorio.

Lo conferma Stefano Gianola, presidente dell’Agenzia Alta Valsassina dal 2005, quando afferma che “il lavoro di rete ed il fatto di mettere insieme imprenditori privati, pro loco, associazioni ed enti pubblici è quello che fa di Alta Valsassina un soggetto importante per lo sviluppo turistico nella zona. Il nostro è si un ruolo di coordinamento, ma cerchiamo soprattutto di creare un ambiente propositivo, nel quale nascano nuove sinergie e opportunità, derivanti proprio dal lavorare tutti insieme.”.

I dieci anni di esperienza, sommati al momento difficile che attraversa il paese e ai grandi cambiamenti in corso a livello istituzionale (per esempio la cancellazione imminente delle Province annunciata dal governo Renzi) sono stati la motivazione principale che ha spinto l’Agenzia Alta Valsassina a proporre ai propri associati l’opportunità di un allargamento verso il resto della Valsassina e non solo.

“Quando in assemblea abbiamo lanciato la proposta, ho avuto una gradevole sorpresa: in molti hanno detto che non aspettavano altro.” commenta Gianola, “Dunque, dopo aver avuto il parere positivo dei soci, il nostro progetto va avanti e crediamo che entro la fine dell’anno ci saranno delle grosse novità”.
Allargarsi per crescere, battere i confini per sviluppare il turismo in Valsassina, questo è l’obiettivo principale del cambiamento in corso, “Abbiamo molti progetti in cantiere e alcuni  si stanno già sviluppando, come quello di Casa Vacanze Valsassina, che tra l’altro ha già valenza sulla Valsassina tutta. Ora puntiamo a fare del turismo un punto di forza per tutta la Valle” afferma Gianola. Tra non molto avranno luogo alcuni incontri pubblici per spiegare il progetto, incontri nei quali, da una parte si cercherà di chiarire i “dubbi” che potrebbero esserci sull’iniziativa, ma che serviranno soprattutto – spiega Gianola – per “confrontarci e ascoltare proposte di operatori turistici, commercianti, autorità e imprenditori”.

“Mettersi assieme per crescere, non sarà facile” – premette il presidente dell’agenzia – “ma ci proveremo. Esperienza ne abbiamo da vendere, le idee non mancano, i consensi iniziano ad arrivare, ora si tratta soltanto di iniziare a creare la rete e mettersi al lavoro”.

L’agenzia è, come abbiamo accennato, un punto di riferimento importante per il turismo grazie al ben strutturato sito web (www.altavalsassina.it) con circa 100.000 accessi annui, alla newsletter mensile che raggiunge attualmente 8.000 persone, alla brochure informativa annuale (20.000 copie con traduzioni in inglese e tedesco). “Riuscire a sbarcare in Valsassina, nel Bellanese e a Lecco, coinvolgendo gli operatori turistici locali, i comuni e altri imprenditori, darebbe al turismo un forte impulso” conclude Gianola. “Ora chi ha interesse a far crescere la Valle si faccia avanti e tutti insieme si riuscirà a portare in porto la grande sfida”.
 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MAXI ALBERGO IN COLDOGNA: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930