SPECIALE/LA SETTIMANA DEL TURISTA-TIPO: COSA FACCIO IN VALSASSINA, E COME?



Partiamo dall’inizio: chi viene in Valle dovrà in qualche modo prenotare dove pernottare. Le possibilità sono diverse, dall’albergo, alla casa in affitto al Bed & Breakfast – così come il soggiorno in tenda o camper.

La Valle offre tutte le opportunità, contattando il numero giusto (per esempio l’Agenzia Alta Valsassina) si possono ottenere notizie su case in affitto o costi e disponibilità negli alberghi di tutta la Valle, per i camping, basterebbe consultare una delle tante guide che ci sono in giro per avere i numeri di telefono delle strutture presenti sia a Balisio che a Bindo.

Una volta individuato e prenotato il posto dove soggiornare, non ci resta che arrivare in Valle. Diciamo che la settimana scelta è quella di Ferragosto, dunque, una volta arrivati in macchina in Valsassina e sistemati nel nostro bell’alloggio pensiamo a come far passare questi sette giorni.

La Valle ha ben 18 paesi tra le tre zone geografiche (Alta, Centro e Altopiano): ognuno di questi paesi ha diverse frazioni, dunque, una bella idea sarebbe quella di fare colazione in un paese diverso tutte le mattine per poter conoscere il suo centro storico, le sue chiese e altre attrazioni “cittadine”.

Una volta fatta colazione, magari con qualche specialità del posto, si decide di andare a fare due passi.

Si può andare sulla ciclabile che da Taceno arriva fino a Pratobuscante, oppure fare un giretto in montagna (il "pezzo forte" – ovviamente – della Valle) o spostarsi nel paese più vicino per conoscere altre attrazioni turistiche locali. Cascate, salti d’acqua, chiese antiche, luoghi storici non mancano di certo.

A metà mattina, volendo si può andare a far la spesa in qualche supermercato dei diversi che ci sono in Valle o nel negozi in paese, qualunque esso sia, visto che in tutte le località non mancano i panettieri, macellai, fruttivendoli o rosticcerie. Anche i mercati sono presenti, uno alla settimana in qualche paese dei 18 presenti, le distanze in Valle non sono grandi, da Ballabio a Premana in mezz’ora ci si arriva.

Quando scatta mezzogiorno, se non si ha intenzione di preparare qualcosa in casa si può andare in ristorante, l’offerta è ampia in tutta la Valle e la scelta a seconda delle disponibilità economiche pure.

Dopo mangiato ci sta il gelato? Ebbene, ne approfittiamo per mangiarlo in uno dei paesi che non abbiamo ancora visitato e già che ci siamo, facciamo un giretto per il suo centro storico.

Visitare per esempio gli affreschi dipinti sui muri di Taceno o Parlasco nelle prime ore del pomeriggio non sarebbe una cattiva idea, ma si possono scoprire altre piccole realtà in zona, senza dover stancarsi troppo. 

Nel primo pomeriggio si può andare in Sagra, farsi un giretto tra gli stand, scendere pure a Lecco o a Bellano (in un quarto d’ora da centro Valle si è giù) o salire in Altopiano o Alta Valle per un caffè.

Dopo cena, non ci resta che divertici: anche qui la scelta è molto ampia, ogni paese ha il suo calendario e ci sono mostre, serate danzanti, spettacoli teatrali, concerti in chiesa o all’aperto, e ancburattini o piatti tipici daassaggiare se si vuole fare il bis.

Tornando a casa stanchi il silenzio della Valle ci farà da culla per poter dormire beati e tranquilli, fino al giorno seguente, quando dopo svegliati basterà decidere dove andare per potersi goderse nei migliori dei modi la Valsassina.

VALSASSINA

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2014
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031