PAGNONA E PREMANA UNITE DA UNA PETIZIONE CONTRO FRANE E… PROVINCIA



E’ forte la recriminazione – testimoniata dai toni della petizione e pure dalla quantità di firme – non solo a proposito dell’episodio della frana di luglio ma in generale per la situazione viabilistica locale. Una protesta "spontanea", auto organizzata che sta riscuotendo notevole successo, appoggiandosi ai bar della zona. Dove come detto sono parecchie le sottoscrizioni della lettera destinata alla Provincia di Lecco (principale bersaglio, anche per la "mancata cura dell’ordinaria manutenzione" della SP67) nonché al Prefetto ed al presidente della Regione Lombardia.
 
Che la petizione possa ottenere risultati concreti appare difficile; certo la popolazione del luogo è stufa e vuole significarlo in modo chiaro e pubblico. Quel che non è riportato nel documento che pubblichiamo di seguito è un ragionamento espresso a mezza voce ma un po’ da tutti i residenti a Pagnona e Premana: il riferimento finale è alla differenza di trattamento rispetto "agli altri abitanti di questa provincia" – ma la rabbia porta a dire comunemente che nel caso della famosa "voragine" apertasi su un’altra Provinciale (quella dell’Altopiano, tra Cremeno e Cassina) gli interventi sono stati immediati e lì, in breve, la circolazione stradale è stata riaperta pur se in modo provvisorio.
 
Il rischio è quello di una "guerra tra poveri", la situazione contingente è quella di una strada (la 67 appunto) martoriata da frane e smottamenti e considerata un po’ "figlia di un Dio minore".
 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2014
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031