”MATTACCHIONI” AL COMUNE DI BARZIO? ALL’AVVOCATO 600 EURO, NON 5MILA



La notizia risale al maggio scorso: un barziese, Martino Gargenti, aveva portato il Comune fino al Consiglio di Stato ottenendo alla lunga le sue ragioni su una concessione edilizia per la costruzione di una villetta davanti alla sua proprietà – concessione che alla fine è stata annullata. Totale a carico del municipio di Barzio: 53mila euro. Ora (ed ecco la "notizia" più recente) lo stesso Comune ha deciso di chiedere Il dividendo dell’euro: quasi 800 miliardi di stock del debito in 14 anni ad un avvocato un parere “proveritate” tecnico/giuridico sull’esecuzione della sentenza del Consiglio di Stato. Al costo di circa 600 euro.

Una cifra "normale", bel lontana dai clamorosi cinquemila euro (!) che un quotidiano cartaceo locale ha sparato quale spesa preventivata da Palazzo Manzoni per il compenso al legale. Fortunatamente (per le casse comunali) la cifra è ben altra – riscontrabile facilente dalla stessa determina pubblicata sull’albo pretorio: 634 euro e spiccioli.

Resta il peso di una vicenda che ha visto coinvolto il Comune a causa di decisioni prese anni fa da altre amministrazioni, che gravano sui conti dell’ente pubblico. E poi c’è l’aspetto pratico, ovvero che la sentenza del Consiglio di Stato comporterà molto probabilmente l’abbattimento della famosa villetta. Su questo viene chiesto il famoso parere all’avvocato: "Le sentenze vanno rispettate" commenta il sindaco Andrea Ferrari che comunque auspica una risoluzione positiva per tutti di una brutta storia.

Dal nostro archivio:

 

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO ANTI COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2014
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930