MAGGIO/CHIUSA LA VICENDA DEL CANTIERE SOTTO LA PIAZZA. TERZAGHI CRITICO



E’ giunta a conclusione l’annosa vicenda del piano di recupero in via IV novembre a Maggio di Cremeno. La giunta Invernizzi ha infatti portato a termine la trattativa intavolata con la società immobiliare Tabe srl giungendo ad un accordo che soddisfa entrambe le parti. Nella seduta in cui l’assemblea esprime i migliori auguri allla segretaria Selene Lupacchino, prossima a una nuova maternità, la giunta guidata da Pier Luigi Invernizzi spunta uno dei capitoli principali del mandato elettorale. 

Il percorso del cantiere in via IV novembre è legato a una convenzione e successive revisioni approvate dall’amministrazione Valsecchi, documenti verso i quali l’attuale maggioranza si è sempre detta contraria. I disegni del progetto originario inoltre pare non coincidessero con la reale messa in opera dell’edificio, con particolare preoccupazione per una cupola che sarebbe stata chiaramente contestata dai Beni ambientali.
 
Dopo tre anni di trattative il comune di Cremeno è giunto a un accordo definitivo con la società immobiliare beneficiaria del cantiere tanto contestato. L’impresario riporta così le proprie prorogative alle metrature del progetto originario: 900 metri cubi circa a destinazione residenziale.
 
Al comune di Cremeno la Tabe srl garantisce entro l’arco di un anno la realizzazione di opere di manutenzione stradale pari 80 mila euro, secondo capitolati di spesa stabiliti dagli uffici comunali in modo da garantire il rispetto dei valori di mercato.
 
"Essendo tutte le spese ulteriori, dall’Iva alla burocrazia, a carico dell’immobiliare – spiega il primio cittadino – il comune si assicura lavori per il valore di 80 mila euro; al contrario, se avessimo accettato la stessa cifra in contanti, avremmo potuto programmare interventi per 60 mila euro vedendo volatilizzarsi la parte restante a copertura delle spese".
 
"Portando a termine questa trattativa siamo certi di aver fatto la cosa migliore per l’ente pubblico, dunque per i cittadini di Cremeno", ribadisce Pier Luigi Invernizzi incalzato dal vice Luigi Carissimi. "La controparte ha più volte ventilato la possibilità di dichiarare fallimento, e per noi sarebbe stato tragico, e se non avessimo trovato un accordo muoversi per vie legali avrebbe comportato ulteriori spese per il comune, senza poi sapere se e quando si sarebbe arrivati a un punto fermo nella vicenda".
 
"Questa è stata una trattativa lunga e sofferta – interviene l’assessore Graziano Plati – per la quale la maggioranza si assume la piena responsabilità politica, ma anche i meriti. Esattamente come l’amministrazione che ci ha preceduto si assunse a suo tempo la responsabilità di procedere con questo piano di recupero che noi abbiamo sempre contrastato".
 
Il più critico nei confronti dell’accordo tra Comune e società immobiliare è, per assurdo, proprio colui che forse più di tutti fece propria la battaglia, l’ex consigliere di maggioranza Paolo Terzaghi, mentre non si pronuncia sul tema il gruppo di minoranza, espressione della precedente amministrazione Valsecchi, tra le cui fila è assente Mario Bianchin – giustificato per indisposizione – che ha seguito nel dettaglio lo svolgersi delle trattative.
 
Terzaghi rimprovera alla maggioranza un atteggiamento troppo morbido nella conduzione della trattativa, nella quale si è preferito portare a termine la mediazione anche a costo di cedere su molti punti. Insistendo infatti sulla presenza di un sospetto abuso edilizio – invero non denunciato, né dimostrabile se non forse con un sollecito dell’ufficio tecnico – Invernizzi avrebbe potuto ottenere ulteriori vantaggi per la comunità.
 
Il consigliere del gruppo "La voce" inoltre avrebbe preferito avere disponibilità del denaro nelle casse comunali piuttosto che una promessa di interventi di asfaltatura per lo stesso valore. E ancora non vede lungimiranza nella scelta del Comune di avocare al demanio la striscia di terreno esterna al cantiere, lungo la quale si potrebbe installare un marciapiede o progettare un allargamento della carreggiata.
 
 
 
 
 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NATALE 2020 CON (POCHI) TUOI: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2015
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031