UNA VERTICAL PER DARIETTO BUSI. EMOZIONI IN VALTALEGGIO



Sabato scorso una giornata e una corsa in montagna in ricordo di Dario Busi, scomparso improvvisamente nella notte di capodanno, organizzata dalla federazione Skyrunning di cui era figura di primo piano. Con partenza da Sottochiesa di Taleggio (Bg) a tagliare il traguardo al rifugio Gherardi, dopo 6 chilometri di gara e 900 metri di dislivello, sono giunti Nicola Golinelli e Martina Brambilla.

Il percorso è stato tracciato da Franco Zanotti e Marco Busi e Golinelli l’ha onorato fermando il cronometro a 37 minuti e 49secondi. Secondo tempo per Nicola Bonzi (43’56”), davanti ad Alberto Comazzi (44’15”). La campionessa regionale Martina Brambilla sale sul gradino più alto del podio femminile (50’12”), argento per la premanese Lara Rizzi (56’45”), terza Carolina Tiraboschi (58’52”).

L’evento è stato pensato come lo avrebbe voluto Dario, quindi unendo sport e solidarietà. 1.200 euro infatti sono stati raccolti e consegnati alla Cooperativa "Le Grigne".

> Qui la classifica della Vertical

Riflessione a margine: Darietto Busi ha lasciato un ricordo indelebile tanto in Valtaleggio quanto in Valsassina, e organizzare nell’arco di 24 ore due gare simili, a pochi chilometri di distanza. costringendo tanti appassionati di skyrunning a dividersi tra Barzio e Sottochiesa forse non è stato il modo migliore per onorarlo. La Darietto Vertical ha richiamato circa novanta atleti, un’altra settantina si è presentata alla Pequeno. Facendo più attenzione al calendario, per Dario avrebbero potuto correre 150 atleti, in una festa ancora più grande, per quanto pur sempre imparagonabile all’affetto che lui ha mostrato per questo sport.

 

 

 

 

 




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CODE PER LAVORI A BALISIO

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO