DAL CS CORTENOVA DIECI REGOLE PER CONVIVERE SULLA CICLABILE



CORTENOVA – La Sezione Ciclismo del Centro Sportivo di Cortenova, sensibile alle problematiche che il grande afflusso di pedoni e ciclisti crea sulla ciclopedonale della Valsassina, ha deciso di redarre un “decalogo” di norme di buon senso che dovrebbero essere seguite da chi frequenta la pista che dal comune di Barzio arriva sino al comune di Taceno.

La pubblicazione del decalogo è stata resa possibile grazie al supporto fornito dai comuni interessati (Taceno, Cortenova, Primaluna, Introbio, Pasturo e Barzio) nonchè dall’Unione dei Comuni; alla pubblicazione ha partecipato anche la neonata rete di imprese Montagne del Lago di Como.

“L’iniziativa – spiega il presidente del CSC Cortenova, Riccardo Benedetti – è nata con lo scopo di sensibilizzare chi utilizza la ciclopedonale circa i comportamenti corretti da mantenere per evitare pericoli per sè e per gli altri. Frequentando la pista si assiste di frequente ad atteggiamenti che denotano una mancanza di coscienza su come utilizzarla. Un esempio? I ciclisti che vanno troppo veloce, i pedoni che occupano tutta la carreggiata, chi tiene il cane al guinzaglio e la corda attraversa la pista; oppure ancora chi il cane al guinzaglio non lo tiene proprio. Altro problema sono i rifiuti che non vanno lasciati sul posto, ma portati a casa oppure gettati nei cestini.”

“Nelle prossime settimane i nostri ciclisti distribuiranno il decalogo direttamente a quanti si troveranno sulla ciclabile; provvederemo anche a distribuirlo in altri luoghi e occasioni”. “Ringrazio i sindaci dei comuni interessati – conclude Benedetti – perchè si sono dimostrati su




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO