ANCHE TACENO VOTA “SI” A IDROSERVICE, PAROLA D’ORDINE: “BISOGNA CREDERCI”



TACENO – Anche Taceno, con il voto contrario del consigliere Galbusera, ha dato l’ok a Lario Reti per la gestione delle risorse idriche. Dopo una lunga spiegazione nella quale si è affrontato l’argomento mettendo sulla bilancia i pro e i contro della scelta, con un “bisogna crederci” il sindaco Marisa Fondra ha chiesto il voto ai consiglieri presenti in aula.

“Non riesco a capire cosa può cambiare con questo passaggio di mano” ha detto il consigliere Galbusera, unico voto contrario, “le tariffe sono aumentate, i servizi non sono dei migliori, per questo motivo il mio voto è negativo”.

20150728_183810_resizedLa questione “acqua” a Taceno sta molto a cuore al primo cittadino Marisa Fondra che si dice “quasi delusa” del comportamento di molti dei suoi concittadini, in occasione degli ultimi episodi per lo scarseggiare di acqua a Taceno.

“Non chiediamo tanti sacrifici alla popolazione, ma in momenti di crisi idrica abbiamo provato in tutti i modi, anche con due ordinanze, a fare capire l’emergenza. Ma purtroppo non abbiamo avuto un grande successo”.

Per quanto riguarda gli altri argomenti trattati in consiglio, le novità che arrivano da via Roma sono quelle che nel 2015 nessuna tassa comunale verrà aumentata, il carico fiscale rimarrà invariato e le percentuali per Imu, Tasi e Tarsi rimangono le stesse del 2014.

Il 2015 sarà un anno di piccoli interventi, come la sistemazione e la pulizia dei torrenti presenti nel territorio di Taceno, compreso il Pioverna, l’istallazione di una telecamera all’ingresso della zona industriale (area ecologica) e lavori di ordinaria manutenzione come la sistemazione della pavimentazione in centro.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO