UNIONE DEI COMUNI: CORTENOVA RINVIA ANCORA, STASERA NUOVO ATTO. LA SITUAZIONE



CORTENOVA- L’avevamo anticipato qualche giorno fa: la vicenda dell’uscita di Pasturo dall’Unione dei Comuni del Centro Valsassina è e rimane una storia complicata (e “tesa”). Mentre vari consigli comunali hanno ratificato la variazione dello Statuto che permetterebbe l’abbandono dell’Unione senza che quest’ultima chiuda i battenti (ok già da Parlasco, Primaluna e dalla stessa Pasturo), manca il via libera da Cortenova che dopo un primo imbarazzante rinvio la scorsa settimana anche ieri sera non è riuscita a AuWdcKhmal6ZcTi1dg4wnVCOai9OCy2LEaSqp42FhfG- (1)votare in materia. Ci riproverà questa sera, con maggioranza semplice, tenendo ben presente che la famosa variazione statutaria va compiuta entro e non oltre il 30 settembre – quindi domani. Pena l’implosione per legge della famosa Unione, della quale tanti parlano male ma in cui alla fine più di un paese vorrebbe continuare a rimanere.

Materia tecnica, pratica politica e conseguenze pratiche. A Cortenova storcono il naso anche nella stessa maggioranza, mettendo in difficoltà la giunta Benedetti, mentre già Introbio ha cercato di affossare l’Unione, venendosene via “in solitaria”, seguita poi da Taceno. Pasturo ne esce ma non vorrebbe fare la figura di chi ne sancisce la morte definitiva, intanto l’avvicinamento di Agostoni a Barzio sul fronte della possibile condivisione di vari servizi fa insorgere gli altri tre Comuni dell’Altopiano che sparano ad alzo zero contro pasturesi e barziesi…

Insomma la storia è tesa ma potrebbe risolversi al meglio nel giro di poche ore: prima il possibile ok di Cortenova che salverebbe la stabilità di quel che rimane dell’Unione dei Comuni (Primaluna, Parlasco e appunto il paese delle flange), poi mercoledì sera un vertice tra sindaci sulla situazione Altopiano-Pasturo. Nemmeno due giorni, nei quali si potrebbero delineare importanti novità per la situazione delle amministrazioni locali del nostro territorio. Le stesse che, non finiremo mai di sottolinearlo, al di là dell’antipolitica e delle critiche da bar di qualche valsassinese sono le realtà chiamate ad erogare servizi ai cittadini e a fare da primo filtro tra le nostre esigenze e la macchina dello Stato. Quindi, queste schermaglie e gli accordi che apparentemente risultano distanti dalle nostre faccede di tutti i giorni hanno riflessi diretti e rilevanti sulla vita di tutti noi.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2015
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930