RITORNO AL FUTURO/OTTOBRE 1985 VS OTTOBRE 2015: IL RACCONTO DI “DOC” NELLA VALLE DELLE ROTONDE E DEGLI HAPPY HOUR



21.10.2015 – Una data storica per i cultori del cinema e per i cacciatori di curiosità. Il successo cinematografico Ritorno al futuro di Robert Zemeckis profetizzava infatti che il celebre “Doc” Emmet L.Brown e il giovanissimo Michel J. Fox (Marty Mc Fly) sarebbero stati catapultati nel futuro proprio nei giorni scorsi. Pare che l’illustre professore matto interpretato da Christopher Lloyd sia arrivato proprio in Valle e dopo pochi giorni abbia tracciato un confronto tra la Valle che era e la Valle che è, tra immigrati, strade, rotonde, sagra e ciclabile.

“La DeLorean è comparsa con una scia di fuoco – ce l’ho fatta! – è il 2015 e sono curioso di sapere quali novità mi rimanda il domani, che per me è oggi. Mi rimbombano ancora le orecchie ma ho poco tempo e ho brama di sapere che cambiamenti sono avvenuti in Valsassina. A prima vista non vedo skateboard o auto volanti e c’è ancora la Sagra delle Sagre, che si è un po’ spostata, ma mi dicono che fondamentalmente sia sempre quella. Possibile sia rimasto tutto uguale!!??

Sono perplesso e inizio a rimuginare lungo la ciclabile… ma certo! E’ già questa la prima novità, ci sono sopra e non mi sono accorto! La Ciclabile! Una lunga pista che si snoda tra i paesi che serve per camminare, per andare in bici e per rilassarsi: una cosa semplice, geniale, ma che nel ’85 – da dove vengo io – avrebbero preso come una follia! A cosa serve una “pista per camminare”? Non bastano i sentieri? Non ti bastano i nostri bei paesi?

Già, i paesi. Così uguali, ma così diversi: sono più grandi, con qualche bel capannone in più in giro, ma che mi ha colpito non è come sono fuori, ma come sono dentro. Sembrano un po’ svuotati, un po’ più tristi. Prima tanta gente a piedi e negozi vivi, ora un tessuto sociale diverso – non solo in Valle, chiaramente – ma molti pendolari e code di macchina in uscita. Molto figure si assottigliano e sono un po’ state sacrificate dal progresso: le latterie, i negozietti, i piccoli alberghi – ora modaioli Bed&Breakfast – le osterie sono diventate bar con happy hour e il dialetto resiste ma è sempre meno lingua e molto di più variante dell’italiano. Mi hanno colpito poi quelle grandi case che dentro hanno dentro tanti ragazzi che vengono, o sono scappati se preferite, da mondi diversi… sono americano e il multiculturalismo fa parte del mio DNA e non mi permetto certo di fare politica, ma forse confinarli in piccoli paesi non è la soluzione migliore né per gli abitanti dei paesi, né forse per quei ragazzi.

Le novità però non finiscono mai, e ogni minuto è una scoperta. C’è che cammina parlando da solo – ci sono sempre stati, ma ora non parlano da soli usando un cellulare o un auricolare – e anche i ragazzini giocano sempre meno più in strada, preferiscono fare altro e mi dicono abbiano anche loro un’agenda per organizzare i vari impegni: ortodontista, calcio, nuoto, doposcuola, pallavolo, decoupage, pittura, pianoforte….

La DeLorean romba e mi invita a provare la Lecco-Ballabio nuova. Eccola, finalmente! Rabbia: è chiusa, ma non ho viaggiato tanti anni per fermarmi di fronte ad un cartello e la percorro comunque! Mi piace come strada, è veloce e un po’ ripida, qualcuna la usa come autodromo, ma va bhe, quello è un altro discorso. In un attimo raggiungo la città e torno indietro, è tutta un’altra vita rispetto a passare per Lecco, serve qualche miglioria ma, come dicono i giovani del 1985, è Ganza!. Sulle strade poi un’altra novità, nuova nuova mi dicono: le rotonde. Sono comparse un po’ ovunque nell’ultimo anno, ma hanno ancora i New Jersey attorno e sembrano sempre un po’ provvisorie… Dite che nella mia prossima visita nel 2045 li troverò ancora?”.

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2015
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031