CREMENO, FALLIMENTO DEL “CLUBINO”: TUTTI I DETTAGLI DELL’ASTA TELEMATICA. SCADE IL PROSSIMO 24 MAGGIO



CREMENO – In vendita il compendio immobiliare di proprietà del fallimento “Al Clubino Sas di Sormani Gilda & C.“, relativo al locale storico dell’Altopiano e notissimo non solo nel territorio valsassinese.

Ad inizio aprile il giudice delegato del Tribunale di Lecco dottor Dario Colasanti ha avviato la procedura per la vendita del compendio immobiliare di proprietà della procedura, con chiusura dell’asta prevista per il 24 maggio (curatore la dottoressa Jessica Gianola); oggetto della vendita un importante complesso che comprende tra l’altro bar, sale da pranzo e da ballo e camere da letto.

Di seguito i dettagli del bando per la vendita dell’immobile sito in a Cremeno, con le modalità di partecipazione:

DESCRIZIONE DEI BENI IN VENDITA

Immobile sito in Cremeno (LC) via Ing. Combi, 15, categoria D/2, consistente in un fabbricato nella quale veniva svolta l’attività di ristorazione e albergo, costituito da ingresso in comproprietà con altra società, sala bar e sala da pranzo, sala da ballo, vano scala per accesso ai piani superiori in comproprietà con altra società e camere da letto per ospiti.

Dati tecnici

Immobile identificato al catasto fabbricati del Comune di Cremeno al foglio 2, mappale 3145, sub. 705, categoria D/2, rendita catastale 19.386,00 (rendita in corso di revisione essendosi reso necessario provvedere alla regolarizzazione delle schede catastali, con conseguente revisione della rendita)

Si precisa che:

  • il tutto è meglio descritto nelle relazioni del ctu allegate;

  • l’immobile risulta libero;

  • l’immobile risulta gravato da formalità e pregiudizievoli, dei quali sarà ordinata la cancellazione con decreto di trasferimento, a spese della procedura fallimentare.

PREZZO

Sono previste tre fasce di prezzo sul presupposto che le offerte rientranti nella fascia inferiore saranno considerate ammissibili solo qualora non vi siano offerta ascrivibili nella fascia superiore

PRIMA FASCIA

Prezzo base: € 286.617,00 (in caso di più offerte pari o superiori a tale valore si procederà alla gara tra tutti e soli tali offerenti, con esclusione delle offerte inferiori)

Rilancio minimo in caso di gara: € 3.000,00

La prima offerta valida pervenuta dovrà essere pari almeno al prezzo base.

Le successive offerte per essere valide dovranno superare la migliore offerta pervenuta di un importo pari quantomeno al rilancio minimo e pervenire entro il termine di fine gara.

Dovrà essere versata una cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare a mezzo bonifico bancario IBAN IT21 R034 4022 9000 0000 0428 000

Intestato alla procedura “Fallimento Al Clubino di Sormani Gilda & C. S.a.s.” Con la causale “CAUZIONE ASTA P.F. 45/2015 Tribunale Lecco lotto UNICO”

SECONDA FASCIA

Prezzo base: € 214.962,00 (in caso di più offerte pari o superiori a tale valore si procederà alla gara tra tutti e soli tali offerenti, con esclusione delle offerte inferiori)

Offerte ammissibili: Laddove pervenissero offerte ammissibili nella prima fascia saranno automaticamente escluse le offerte della seconda fascia

Rilancio minimo in caso di gara: € 3.000,00

La prima offerta valida pervenuta dovrà essere pari almeno al prezzo base.

Le successive offerte per essere valide dovranno superare la migliore offerta pervenuta di un importo pari quantomeno al rilancio minimo e pervenire entro il termine di fine gara.

Dovrà essere versata una cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare a mezzo bonifico bancario IBAN IT21 R034 4022 9000 0000 0428 000

Intestato alla procedura “Fallimento Al Clubino di Sormani Gilda & C. S.a.s.” Con la causale “CAUZIONE ASTA P.F. 45/2015 Tribunale Lecco lotto UNICO”

TERZA FASCIA

Prezzo base: € 157.471,00 (in caso di più offerte pari o superiori a tale valore si procederà alla gara tra tutti e soli tali offerenti, con esclusione delle offerte inferiori)

Offerte ammissibili: Laddove pervenissero offerte ammissibili nelle fasce superiori saranno automaticamente escluse le offerte della terza fascia

Rilancio minimo in caso di gara: € 3.000,00

La prima offerta valida pervenuta dovrà essere pari almeno al prezzo base.

Le successive offerte per essere valide dovranno superare la migliore offerta pervenuta di un importo pari quantomeno al rilancio minimo e pervenire entro il termine di fine gara.

Dovrà essere versata una cauzione pari al 10% del prezzo offerto, da versare a mezzo bonifico bancario IBAN IT21 R034 4022 9000 0000 0428 000

Intestato alla procedura “Fallimento Al Clubino di Sormani Gilda & C. S.a.s.” Con la causale “CAUZIONE ASTA P.F. 45/2015 Tribunale Lecco lotto UNICO”

In caso di pluralità di offerte, come sopra accennato, verranno considerate ammissibili solamente quelle rientranti nella fascia più alta, con conseguente esclusione di quelle relative a fasce di prezzo più basse.

DURATA DELLA GARA

La vendita si aprirà il giorno 07 del mese di APRILE 2017 alle ore 9:00 e terminerà il giorno 24 del mese di MAGGIO 2017 alle ore 12:00.

La richiesta di partecipazione potrà avvenire entro e non oltre le ore 12:00 del 22 del mese di MAGGIO 2017.

Si consiglia pertanto di procedere con congruo anticipo rispetto a tale data onde consentire il riscontro dell’effettivo accreditamento della cauzione.

Sintesi delle modalità di partecipazione

Per partecipare l’utente-offerente dovrà:

Previa registrazione al sito www.astebook.it

Durante la registrazione al sito sarà richiesto all’utente l’inserimento dei propri dati personali e di un indirizzo di posta elettronica valido, unitamente al caricamento della copia digitale del proprio documento di identità e l’autocertificazione firmata che attesta la veridicità dei dati inseriti (ai sensi del DPR 445/2000)

1) Essere abilitato alla formulazione dell’offerta da parte del commissionario

L’utente sarà abilitato una volta riscontrato l’effettivo accredito della cauzione e verificata la correttezza e completezza dei dati richiesti dalla piattaforma nonché dei documenti richiesti.

Si fa presente che PRESSO LA SEDE DI EXPO’ INVEST, E’ ABILITATO UN SERVICE non solo ai fini informativi ma anche CON POSTAZIONE RISERVATA utilizzabile da chi è interessato PER SERVIZIO DI ASSISTENZA IN LOCO DI SUPPORTO TECNICO durante le fasi di registrazione, di iscrizione all’asta telematica e di partecipazione dalle ore 9:00 alle ore 12:00 di tutti i giorni della gara non festivi (escluso il sabato)

E’ comunque previsto anche un servizio di ASSISTENZA da remoto contattando direttamente l’Ausiliario del Giudice nominato, Expo Invest srl (Astexpo) , ai seguenti recapiti:

  • telefono Astexpo +39 02.45070718

  • Sig. Paolo Fancoli +39 338.7788114

I recapiti sopra indicati sono attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

Sintesi delle modalità di presentazione delle offerte

  1. L’utente abilitato presenta l’offerta irrevocabile esclusivamente accedendo alla piattaforma sul sito www.astebook.it

Si ribadisce che presso la sede di Expò Invest è abilitato un service non solo ai fini informativi ma anche con postazione riservata utilizzabile da chi vuole usufruire di servizio di assistenza in loco per supporto tecnico durante le fasi di registrazione, di iscrizione all’asta telematica e di partecipazione dalle ore 9:00 alle ore 12:00 di tutti i giorni di durata della gara non festivi (escluso il sabato).

E’ comunque previsto anche un servizio di ASSISTENZA da remoto contattando direttamente l’Ausiliario del Giudice, Astexpo, ai seguenti recapiti:

telefono Astexpo 02/45.07.07.18

I recapiti sopra indicati sono attivi dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00

  1. La prima offerta valida pervenuta dovrà essere pari almeno al prezzo base della fascia scelta.

  1. Le successive offerte per essere valide dovranno superare la migliore offerta pervenuta di un importo pari quantomeno al rilancio minimo e pervenire entro il termine di fine gara.

Si fa presente che il sistema non consente comunque l’invio di offerte che non rispettino i criteri sopra indicati né accette offerte con decimali.

Aggiudicazione

  1. Terminata la gara viene dichiarato aggiudicatario colui che ha presentato la migliore offerta valida entro il termine di fine gara.

Dopo l’aggiudicazione ai partecipanti non aggiudicatari, verrà restituita, dedotto il bollo, la cauzione tramite bonifico dal conto corrente del Commissionario.

  1. Terminata la gara l’aggiudicatario dovrà far pervenire la seguente documentazione:

    • se persona fisica, pdf del documento di identità e del codice fiscale, dell’estratto per riassunto dell’atto di matrimonio (o certificato di stato libero); se l’offerente è coniugato in regime patrimoniale di comunione-legale dei beni, dovrà essere allegato pdf del documento d’identità e del codice fiscale del coniuge;

    • se l’offerente è minore, pdf della autorizzazione del Giudice Tutelare;

    • se società o persona giuridica, pdf del certificato del registro delle imprese (o del registro persone giuridiche) aggiornato, attestante la vigenza dell’ente ed i poteri di rappresentanza, nonché pdf di un documento di identità del/dei rappresentanti legali;

    • In caso di intervento di un rappresentante volontario, pdf della procura speciale notarile;

    • In caso di avvocato che presenti offerta per persona da nominare, pdf della riserva di nomina, solo in tale caso è possibile, a temine di legge, che l’immobile venga intestato a persona di versa dell’offerente.

    • Trattandosi di cittadino di altro Stato, non facente parte della Comunità europea, pdf del certificato di cittadinanza ed eventualmente permesso o carta di soggiorno, al fine della verifica della condizione di reciprocità.

MODALITA’ DI VERSAMENTO DEL SALDO PREZZO DA PARTE DELL’AGGIUDICATARIO

In caso di aggiudicazione, la somma versata in conto cauzione sarà imputata ad acconto sul prezzo di aggiudicazione.

L’aggiudicatario entro 60 giorni dall’aggiudicazione ovvero nei termini stabiliti dal Giudice Delegato, a pena decadenza, dovrà versare:

  1. Il saldo prezzo (differenza tra prezzo di aggiudicazione oltre Iva e quanto versato in c/cauzione);

  2. Entro 10 giorni dall’aggiudicazione, l’aggiudicatario dovrà versare altresì i diritti d’asta pari al 4% oltre IVA del valore di aggiudicazione IBAN IT08 C056 9651 5900 0001 2070 X57 intestato a Expò Invest S.r.l.

  3. Il carico fiscale, al netto delle eventuali agevolazioni di legge, specificamente riferito ai requisiti soggettivi dell’aggiudicatario. Si precisa che circa la determinazione del carico fiscale questa dovrà essere autonomamente giudicata dall’aggiudicatario e poi passata al vaglio del Curatore, per poi essere ricalcolata e stabilita in via definitiva dall’Associazione Notarile di Lecco prima della sottoscrizione del decreto di trasferimento da parte del Giudice Delegato. L’aggiudicatario sarà tenuto in ogni caso a versare le eventuali differenze che risulteranno dal ricalcolo operato dall’Associazione Notarile di Lecco.

Il pagamento dovrà essere effettuato con bonifico bancario su cc indicato dalla Procedura.

I pagamenti tramite bonifico saranno ritenuti in termini solo se risulteranno accreditati entro il sessantesimo giorno dall’aggiudicazione.

In caso di mancato versamento nei termini l’aggiudicazione sarà revocata e l’aggiudicatario oltre a perdere le somme versate è tenuto alla responsabilità di cui all’art 587 c.p.c.

VISITE

Per la visione gli interessati potranno contattare l’ausiliario “Astexpo” nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

La visita dell’immobile potrà essere richiesta direttamente anche tramite apposito link RICHIEDI PRENOTAZIONE VISITA presente sulla scheda di ciascun bene in pubblicità sul sito www.astebook.it

Per tutto quanto non previsto nella presente ordinanza si fa riferimento ai termini e condizioni generali quale parte integrante dell’ordinanza.

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO