IL DOMENICALE DI RB/IL VENERDÌ NERO DELLE ZUCCHE VUOTE



La moglie di Cecco Beppe faceva la tranviera
l’ho vista l’altra sera in
sul tram con la ligera” *

(“La moglie di Cecco Beppe” –
Canzone popolare della Prima guerra mondiale)

.
Certo che qualche volta siamo davvero incredibili ed assomigliamo tristemente – pur sforzandoci di non esserlo – ad un tram, con una piccola differenza.

Il tram non ha l’intelligenza che lo può aiutare a capire di essere su due rotaie e che il suo destino è nelle mani di un bravo manovratore.

Risultati immagini per VENERDì NEROPrendete sta’ storia del venerdì nero.

Fino a qualche anno fa poteva identificare un maledetto giorno in cui la borsa spennava gli incompetenti ed arricchiva i soliti furbi.

Oggi, di solito, il venerdì nero (ma anche il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì: la domenica no, è il settimo giorno, vivaddio, e bisogna riposare) distingue una particolare giornata in cui niente va per il verso giusto.

Tram, bus, metropolitana, taxi, treni si fermano; comincia a piovere e dopo un po’ inizia anche a tirare vento; si mette a grandinare; si scatena una battaglia tra gli Autobot e i Decepticon; non passano a ritirare l’umido; la postina ti recapita una raccomandata dell’Agenzia delle Entrate; si rompe la lavatrice mentre hai dentro tutto a mollo; ti sloghi una caviglia mentre scendi dalle scale; ti accorgi di esserti dimenticato di fare la revisione della macchina; i mandarini che hai comprato il giorno prima e sembravano belli in realtà stanno marcendo; accendi per sbaglio la televisione mentre c’è un programma con Fazio; la tua Inda va a sbattere contro l’ultima in classifica; cerchi invano una cosa che eri sicuro di aver messo proprio in quel posto perché ti sarebbe servita proprio quel giorno lì; una nave da crociera sfrisa il tuo yacht da dieci milioni di dollari.

Questo di solito. A meno che.

A meno che il manovratore non decida altrimenti.

Risultati immagini per AMERICAN IDIOcyAd esempio di importare dagli iuesei (scusate la pronuncia forse non esattissima) la festa delle zucche vuote, cioè il giorno in cui si festeggia un Paese dove la spesa per l’istruzione in rapporto alla spesa pubblica totale è del 7,9%. Beh, dite voi, e allora? Sembrano bei soldi. O no?

No.

No, perché la spesa media in Europa è del 10,3%. No perché con il 7,9% siamo al trentesimo posto, cioè al penultimo (peggio fa solo la Grecia). No, perché siamo fortunati che non ci sia una lega delle nazioni Dilettanti, altrimenti noi, con tutto il nostro bagaglio di cultura che il mondo ci ha sempre invidiato, saremmo costretti a giocare lì le nostre carte, altro che aspirare a vincere la coppa messa in palio da Bruxelles con scritto sulla targhetta “Agenzia del farmaco”.

Sarete magari curiosi di sapere chi vince il campionato e chi và in Champions.

Presto detto: the uinner is l’Islanda (Uh!Uh!Uh!) che spende il 17,4%; al secondo posto la Svizzera con il 17,2% seguita da Estonia e Polonia. Insomma, noi non ci siamo e, a meno di catastrofi in casa d’altri, non ci saremo. No, noi non ci saremo.

Ma perché sto contandovi su queste storie?

Per via del tram.

E del venerdì nero che, siccome quando facciamo le cose amiamo farle in grande, si è trasformato nella settimana nera e già si vocifera possano esserci ulteriori proroghe. Ecco, l’anno nero: sai che novità!

Risultati immagini per amazon black friday scioperoAdesso farò un ragionamento dopo il quale diventerò un facile bersaglio. Però, mi son detto, guarda che casualità: c’è il venerdì nero e quale azienda è al centro dell’attenzione? Ma non vi sembra strano? Capisco anch’io che se sei incazzato e vuoi fare uno sciopero devi farlo nel momento in cui pensi di arrecare un grosso problema all’azienda.

Ma, ed è questa la domanda, nel bene e nel male, quanto avrebbe speso l’azienda born in de iuesei per comparire giorni e giorni in televisione e sui giornali agratis?

Mi sto spingendo troppo in là? Boh, decidete voi.

Risultati immagini per valutazione del comportamento con giudizio sintetico Siccome ho deciso di aderire all’iniziativa stars end strips, vi faccio lo sconto e chiudo qui il domenicale. Non senza, però, confessarvi che avrei voluto parlarvi d’altro (e lo farò, dormite sonni tranquilli!).

In particolare, avrei voluto intrattenervi più o meno amabilmente sulla “valutazione del comportamento con giudizio sintetico e non più con voti decimali, per offrire un quadro più complessivo sulla relazione che ciascuna studentessa o studente ha con gli altri e con l’ambiente scolastico”.

Trentatré parole per sostituirne (male) una sola. E capire perché non ci schioderemo dal trentesimo posto.

Buona domenica.

BENEDETTI TESTINA
Riccardo

Benedetti

———-——

P.S.: non ho mai comprato tante cose tutte assieme su Amazon come in questi ultimi tre giorni. Se trovi un posto comodo non stai male nemmeno sul tram.

            L’ARCHIVIO DELLA RUBRICA DOMENICALE

* Ligera (da wikipedia): “disarticolata e disomogenea forma di criminalità organizzata, composta da criminali di infima categoria talvolta in conflitto tra di loro quali protettori e maîtresse, rapinatori, sequestratori, biscazzieri e allibratori, ladri d’appartamenti, truffatori, spacciatori di narcotici, strozzini, contrabbandieri e ricettatori

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930