CORTENOVA, ARRIVA IL ‘BIDONE GIALLO’: ECCO LE DRITTE PER IL 3 GENNAIO



bidone giallo carta cartoneCORTENOVA – I cittadini di Cortenova dovranno fare attenzione al sacco viola che stanno preparando nelle proprie case in questi giorni: il prossimo ritiro, mercoledì 3 gennaio, avverrà già secondo le nuove regole: niente carta e cartone, che dovranno essere conferiti nel contenitore giallo da 40 litri, ritirabile in questi giorni.

I sacchi viola contenenti carta e cartone verranno trattati come NON CONFORMI e non verranno ritirati. Nel caso venissero ritirati, in fase di controllo il materiale estraneo sarebbe probabile causa di una multa al Comune e sarebbe quindi un danno economico per tutta la cittadinanza.

mauro colombo sileaVenerdì in sala consiliare la serata informativa con i rappresentanti di Silea: il direttore generale Marco Peverelli, il presidente Mauro Colombo e Beniamino Bianco hanno spiegato che la raccolta separata di carta e cartone è ora obbligatoria per legge, in seguito ad una normativa europea e al conseguente accordo ANCI-Conai, la cui applicazione non può essere più prorogata. Dal 1° gennaio, i cortenovesi dovranno esporre a settimane alterne il sacco viola (che diventerà quindi più leggero) e il contenitore giallo. Insieme al contenitore è disponibile il calendario 2018 con i giorni di raccolta, oltre ad esaustivo materiale informativo.

Come riferito da Silea, i Comuni dove il contenitore giallo è già stato sperimentato hanno riscontrato un miglioramento della qualità della raccolta differenziata.

Il vantaggio del contenitore giallo, con coperchio, è quello di poter recuperare anche carta di piccole dimensioni, che prima veniva scartata dai macchinari che selezionavano il contenuto del sacco viola. Anche la carta tagliata a strisce da un distruggi documenti, che prima diventava inutile ai fini del riciclo, può venire conferita nel contenitore giallo e può quindi avere nuova vita.

> I nuovi calendari della raccolta rifiuti a Cortenova (Pdf)

Parlando di carta di piccole dimensioni, gli scontrini degli esercizi commerciali non sono fatti di carta riciclabile e quindi devono essere messi nel sacco indifferenziato. A fronte delle domande dei cittadini presenti, sono stati fatti degli utili chiarimenti:

– Non è necessario distruggere cartoni di grandi dimensioni. Anzi, gli stessi potranno essere usati come contenitori ed esposti accanto al contenitore giallo nel giorno di raccolta.

– La cosa importante è NON inserire nessun tipo di plastica (nemmeno i sacchetti)

– In caso di pioggia, carta e cartone moderatamente bagnati verranno ritirati (non sarà un problema in cartiera)

– Sarà sempre possibile portare carta e cartone al centro di raccolta di Località Calchera

– Il primo ritiro del contenitore giallo sarà mercoledì 10 gennaio

Foto news 64Parlando in generale della situazione della raccolta differenziata a Cortenova, la percentuale del 42,4% raggiunta nel 2016 è il dato migliore degli ultimi anni, ma è sicuramente migliorabile. Dall’analisi merceologica del sacco viola emerge che la raccolta è fatta comunque bene, a maggio 2017 si è riscontrato solo un 3,45% di materiale estraneo: scarpe, ciabatte, sigarette, materiale organico, giocattoli. Tutte cose che, ricordiamo, non vanno assolutamente messe nel sacco viola.

L’incidenza della plastica nel sacco viola è diminuita in seguito alla costruzione della “Casetta dell’acqua”, che ha fatto abbandonare a tante famiglie l’uso di acqua in bottiglie di plastica a vantaggio delle bottiglie di vetro da riempire “in Casetta”.

Per ulteriori informazioni, contattare il Comune di Cortenova o il numero verde di Silea 800 004 590.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CREDI AI NUMERI "UFFICIALI" LEGATI AL CORONAVIRUS?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO