L’INTERVENTO/SAREMO GOVERNATI DA MARZIANI [MA FORSE GIÀ LO SIAMO (!)(?)]



PIANETA TERRA – Riceviamo da Fabio Benedetti di Cortenova un lungo e “denso” intervento che volentieri pubblichiamo. Non esattamente un editoriale, ma quasi – che rappresenta l’opinione dell’autore e come spesso accade su VN non necessariamente rispecchia la linea ufficiale del giornale.

Come succede ormai raramente, e solo dopo qualche colpo di stato, passato come normale avvicendamento al governo, senza che nessuno di chi abbia governato fosse titolato o eletto da elezioni di tipo democratico, stiamo per tornare alle elezioni !

Sono passati talmente tanti anni che sembra quasi impossibile, però tra un paio di mesi dovremo recarci alle urne per decidere chi prenderà 35 -40 mila Euro di rimborso spese, perché non si può dire stipendio, e chi prenderà un po’ meno per scaldare le poltrone di quello che, i padri della patria, crearono nel 1947, il parlamento democratico.

C’è da dire che questa volta sono piuttosto incuriosito da chi ci incanterà, al punto di farsi eleggere, anche perché, sinceramente, non c’è nel panorama politico Italiano, un personaggio che possa godere della mia fiducia…

E un bel :”Ma chi se ne frega di te e chi vuoi gratificare della tua fiducia???”

Bel discorso, è esattamente con questi discorsi che si arriva al punto di non avere nessuno di cui fidarsi, nessuno su cui contare.

Ci sono i soliti amici degli amici, ci sono quelli che non hanno mai piantato un chiodo in vita loro e fanno politica puramente per soldi e potere (dategli torto…!), oltre al quadreghino.

Ci sono i proletari con la Mercedes, o con la Ferrari, ovviamente con Rolex che, come diceva il buon Paolo Villaggio, erano iscritti a “Poteve Opevaio”, ma ora non trovano più l’entrata della sede del partito, un po’ come tutti i comuni… no, quelli non esistono più, i democratici di sinistra (?), che sembra siano più interessati a farsi le scarpe l’un con l’altro per vedere chi vincerà il gioco del girotondo al parlamento, e poi c’è l’ottuagenario che raccoglie intorno a sé un po’ di personaggi di varia natura.

Ci sono i seguaci del cappellaio pazzo che, una volta assaggiato il menù, quasi gratis, di Montecitorio oltre che aver dato uno sguardo all’ultima riga del loro estratto conto, hanno dimenticato il perchè e il percome sono lì, un po’ come facevano i senatori romani al tempo degli imperatori.

Ma i migliori sono i MARZIANI !

Risultati immagini per martian governmentSì, perché vedete, da dove volete che arrivino quei personaggi che in televisione vanno a dire cose tipo :”Diminuiamo le tasse così la gente avrà più soldi da spendere”, oppure :”Aboliamo le tasse Universitarie”, o meglio ancora :”Dobbiamo diminuire la disoccupazione !”.

Questi vengono senza dubbio da MARTE e, durante il viaggio hanno buttato giù un po’ di appunti da poter leggere a noi poveri terrestri, ignari del  fatto che sono 40 anni che gli italiani dicono queste cose, sono 70 anni che cercano delle persone di cui fidarsi, e la storia gli ha sempre dato buca.

Il fatto è che hanno anticipato la loro presenza imponendo leggi assurde, tipo : se un ladro ti entra in casa e tu gli rompi il naso a pugni, difendendo la proprietà privata, vai in galera tu, oppure, se sei il sindaco di un Comune devastato dal Terremoto e fai costruire un centro di aggregazione sociale per i tuoi cittadini, che ovviamente dallo Stato hanno ricevuto solo promesse, vai in galera tu, se ammazzi con l’auto una persona, ubriaco e magari drogato, e te la dai a gambe, non farai un giorno di prigione, perchè su Marte la legge funziona in un modo un tantino diverso, ci sarebbero altri esempi, ma mi pare che questi sia siano abbastanza esemplificativi.

Verremo governati da loro e, sebbene non mostrino le loro vere spoglie, occhi giganti a mandorla e pelle verde, saranno loro, i MARZIANI, che siederanno sugli scranni dei due emicicli più importanti d’Italia, perciò, non preoccupatevi, avremo un futuro assicurato.

Ogni italiano può fare politica esattamente come i professionisti che andranno a guadagnare ancora di più, e preparare un programma per le elezioni, è sufficiente che vada in giro a dire quello che di solito dice al bar, tanto poi non dovrà preoccuparsi di mantenere le promesse fatte!

In un film degli anno 80, un Richard Pryor in splendida forma recitava la parte di un uomo comune, o forse meno che, con lo slogan “Nessuno dei suddetti”, vinse le elezioni.

Lui era l’ultimo della lista, l’unico ancora “Umano” tra gli alieni.

Non so se qualcuno dei MARZIANI leggerà questa lettera, forse avrei duvuto scriverla in un linguaggio diverso, o meglio ancora nel linguaggio di Barsoom (più marziano di così…), forse così avrebbero capito, capito che gli Italiani non hanno più fiducia in nessuno di loro.

BENEDETTI FABIO 1P piccolissima
Fabio Benedetti

 

 

 

 

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

FONDO DI SOLIDARIETÀ IMU, COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...